Ingredienti:
• 800 g di seppie con la loro sacca
• 400 g di spaghetti
• 100 ml di vino bianco secco
• 2 spicchi di aglio
• prezzemolo fresco q.b.
• olio extra vergine di oliva
• sale e pepe nero
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 35 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 420

Gli spaghetti al nero di seppia classici sono uno dei primi piatti di pesce made in Italy più apprezzati. Scenografici e golosi, sono anche facili da preparare.

Gli spaghetti al nero di seppia classici saranno una vera gioia per il palato, anche se farete meglio a evitarli quando avete un appuntamento romantico (anneriranno i denti per un po’). Il nero è dato ovviamente dall’inchiostro di seppia, per cui dovrete acquistare delle seppie fresche con ancora la loro sacca all’interno, facendo attenzione a staccarla con grande delicatezza.

In alternativa, se utilizzate delle seppie congelate già pulite, potete acquistare l’inchiostro a parte: noi, però, consigliamo vivamente la prima opzione. Pronti? Iniziamo!

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Spaghetti al nero di seppia
Spaghetti al nero di seppia

Preparazione degli spaghetti al nero di seppia con la ricetta originale

  1. Per preparare la vostra pasta al nero di seppia, per prima cosa pulite le seppie fresche, rimuovendo con delicatezza la loro sacca e mettetela da parte. Tagliate le carni dei molluschi a striscioline o a pezzetti.
  2. A parte, intanto, in acqua salata, lessate gli spaghetti.
  3. In una padella, fate dorare gli spicchi di aglio privati del germoglio e tritati in qualche cucchiaio di olio evo. Versate quindi anche le seppie e lasciate andare in cottura.
  4. Dopo 10 minuti, sfumate le seppie con il vino bianco secco, in modo che possano assumere un sapore ancora più interessante.
  5. Quando il vino è evaporato, incorporate alle seppie le sacche del nero e facendo un po’ di pressione col cucchiaio in modo che l’inchiostro fuoriesca.
  6. Fate saltare la pasta cotta in padella con il sugo al nero di seppia e le seppioline e poi completate il piatto con una bella fogliolina di prezzemolo fresco e, se lo desiderate, di formaggio.

Un altro piatto elegante per ospiti esigenti? Vi lasciamo tante altre ricette sfiziose o primi piatti di pesce! E se siete fan del “nero”, ecco tutte le nostre ricette per il Black Friday.

Naturalmente questo piatto potete anche prepararlo senza le seppie e senza dover estrarre il nero dalla sacca dell’animale. Il nero di seppia si può, infatti, comprare in tutti i migliori supermercati e usarlo per colorare la pasta (partendo proprio dall’impasto e non dopo la cottura) o altre ricette golose e, preferibilmente, di pesce. Il condimento per gli spaghetti al nero di seppia è, come avete visto, abbastanza semplice, potete poi aggiungere però anche altri ingredienti come il peperoncino, oppure la scorza di mezzo limone grattugiata a crudo sul piatto finito.

Consigli per usare il nero di seppia

Il nero di seppia è un elemento che rilascia una sapidità e freschezza che in pochi riescono a cogliere a pieno. Non si tratta infatti solo di un colorante, ma conferisce sapore e caratteristiche particolari al piatto. Il nero di seppia ha un sapore da una parte molto delicato, ma allo stesso tempo iodato e marino, perfetto per dei piatti gourmet.

Dovete sapere, poi, che il nero di seppia rende molto bene, quindi ve ne serviranno pochi grammi per condire una terrina di pasta (più o meno 8-10 g per 3-4 persone). Non esagerate con l’utilizzo di questo ingrediente, infatti un uso eccessivo renderà la pasta davvero troppo salata. Inoltre fate attenzione all’acqua, salatela meno del normale una volta arrivata a bollore.

Conservazione

È bene consumare questo piatto al momento, tuttavia potete conservarlo per massimo 1 giorno in frigorifero, ben coperto dalla pellicola trasparente. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

4/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Idee per cena Primi piatti semplici Primi sfiziosi

ultimo aggiornamento: 04-01-2022


Biscotti puzzle a forma di cuore dolci e romantici

Vellutata di cardi: il detox perfetto dopo le abbuffate