Gli spaghetti al pesto di cicoria con scaglie di pecorino sono un primo piatto facile da cucinare ma ricco di sapore.

Gli spaghetti al pesto di cicoria con scaglie di pecorino sono una gustosa alternativa al classico pesto alla genovese, fatto con basilico e pinoli. La cicoria, che andrà pestata cruda esattamente come fate con il basilico, insieme a olio e mandorle (o pinoli) costituirà una bella cremina che andrà a mantecare i vostri spaghetti cotti al dente.

La cicoria, di stagione nei mesi estivi, è notoriamente uno stimolante della produzione di bile, per questo aiuta a digerire correttamente, ma è anche depurativa. Tra le altre sue virtù si annoverano ferro, vitamine C, K, P e B oltre ai sali minerali e alle fibre.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: solo cottura della pasta

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 100 gr di cicoria (solo foglie)
  • 320 gr di spaghetti
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • pecorino fresco in scaglie
  • una manciata di mandorle o pinoli
  • parmigiano grattugiato
  • olio evo
  • sale

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri spaghetti al pesto di cicoria con scaglie di pecorino, lavate con cura le foglie della cicoria. Dopo averle asciugate e tagliate a pezzi, inseritele in un mortaio, o in alternativa in un mixer.

Emulsionate con abbondante olio, parmigiano grattugiato (1 o 2 cucchiai), una bella manciata di mandorle tostate oppure di noci o di pinoli, un pezzettino di aglio. Frullate bene il tutto.

Cuocete gli spaghetti al dente, avendo cura di conservare un po’ di acqua di cottura della pasta per migliorare la consistenza del pesto di cicoria. Versate gli spaghetti in una zuppiera, unite il pesto e poca acqua di cottura e mescolate per bene.

Servite i vostri spaghetti al pesto di cicoria belli caldi e con una generosa spolverata di scaglie di pecorino.

BUON APPETITO!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 12-06-2015


Polpo con patate e pomodorini all’aceto balsamico

Tagliatelle integrali con sedano e mandorle