Ingredienti:
• 300 g di spaghetti
• 500 ml di passata di pomodoro
• 200 g di carne trita
• 100 g di salsiccia
• 50 g di parmigiano
• 2 fette di pane in cassetta
• 1 uovo
• latte q.b.
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• 2 spicchi di aglio
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 20 min

Gli spaghetti con polpette nascono dall’unione di due grandi ingredienti: la pasta e le polpette al sugo (e non potrebbero essere più buoni).

Da Lilli e il Vagabondo a Joe Bastianich, gli spaghetti con le polpette sono entrati prima nei nostri cuori e poi nelle nostre cucine. Già, perché comunque, sebbene da oltreoceano sia arrivato qualcosa di buono nel corso del tempo, continuiamo a nutrire una certa diffidenza quando vogliono insegnarci come cucinare la pasta.

Però, la pasta con le polpette è una di quelle ricette che unisce la tradizione italiana della pasta, in particolare degli spaghetti, con il piatto della nonna per eccellenza, le polpette al sugo. Unendo due prodotti così strepitosi non poteva che uscire un primo piatto unico da leccarsi letteralmente i baffi. Curiosi di scoprire come prepararlo?

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Spaghetti con polpette
Spaghetti con polpette

Come preparare la ricetta degli spaghetti con le polpette

  1. Per preparare la pasta con le polpette cominciate ammollando il pane nel latte. Questo passaggio è fondamentale per ottenere delle polpette morbide ma compatte.
  2. A parte, in una ciotola, amalgamate la carne trita con la salsiccia privata del budello, il parmigiano, il sale e l’uovo. Profumate anche con il prezzemolo tritato insieme a uno spicchio di aglio.
  3. Unite quindi il pane ben strizzato e impastate nuovamente.
  4. Formate delle polpette piuttosto piccole (dovranno poter essere mangiate in un solo boccone) e adagiatele su un piatto.
  5. In una padella scaldate l’olio con lo spicchio di aglio quindi unite la salsa di pomodoro. Regolate di sale e cuocete 5 minuti.
  6. Tuffate quindi le polpette e cuocete per 15 minuti, girando di tanto in tanto.
  7. Nel frattempo mettete a cuocere gli spaghetti per il tempo indicato sulla confezione.
  8. Una volta pronti scolateli e saltateli in padella con il sugo, mescolando delicatamente in modo che tutti i sapori si amalgamino.
  9. Servite gli spaghetti ben caldi completando a piacere con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Questo piatto forse è stato preparato dai migranti italiani ispirandosi alla pasta al forno con polpette, una ricetta tipica napoletana. Di fatto, però, non ha nulla a che vedere con la pasta al forno tradizionale.

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Idee per cena

ultimo aggiornamento: 21-01-2021


Dal dolce al salato, le ricette con le mele sono una più buona dell’altra

Carbonara di tonno, un primo sfizioso