Come preparare la pasta al forno perfetta: suggerimenti e varianti

La pasta al forno è un trionfo di profumi e sapori, che fanno tanto famiglia e mettono tanta allegria! L’importante, però, è prepararla al meglio.

Non so voi, ma io ogni volta che sforno una teglia di pasta al forno fumante provo una grande soddisfazione, la mia casa è inondata da un profumo gradevolissimo, che solo la cottura al forno mi sa regalare! Inoltre, la preparazione di questa ricetta permette di dare libero sfogo alla mia fantasia in base agli ingredienti disponibili in quel momento nella mia dispensa e nel mio frigorifero.

Un grande vantaggio (e comodità) della pasta preparata in questo modo risiede nel fatto che mentre lei cuoce, potete dedicare i minuti di attesa alla famiglia e magari godervi degli antipasti a tavola tutti insieme. E non solo: se non avete molto tempo a disposizione, vi basta prepararla precedentemente e scaldarla appena prima di servirla.

Per ottenere un primo piatto al forno goloso possiamo spaziare da un semplice mix di besciamella e Parmigiano reggiano, oppure procedere con fondute più elaborate; sempre super gettonato è l’intramontabile ragù di carne. Sicuramente qualsiasi versione voi sceglierete, conquisterete il palato dei vostri commensali, sia i grandi che i piccini.

Unica condizione, la preparazione della pasta deve essere eseguita a regola d’arte. Oggi vi svelerò quali sono i 5 segreti per realizzare questo piatto senza errori.

Pasta al forno perfetta
Pasta al forno perfetta

Pasta al forno: i consigli per la ricetta perfetta

Ognuno ha le sue in cucina. Esistono segreti tramandati da nonni e bisnonni, consigli che abbiamo appreso grazie a particolari esperienze e qualche trucchetto che conosciamo a memoria. Beh, oggi parlando di questo piatto ci sono 5 cose che non potete non sapere. Eccole qua!

1. Gli ingredienti per realizzare un timballo di pasta al forno perfetto

Io ritengo che la bontà di un piatto si ottenga utilizzando materie prime di ottima qualità. Cercate di evitare l’utilizzo di prodotti già pronti disponibili al supermercato, quali besciamella, ragù, ecc. Se fate tutto con le vostre mani, non solo ci sarà più soddisfazione, ma anche più gusto!

Importantissimo anche il formato della pasta! Potete scegliere spaghetti, fusilli, penne, mezze maniche, ma anche gnocchi e tortellini e arricchirli con i condimenti che preferite. Gli immancabili sono la mozzarella, la besciamella, e il parmigiano. Poi c’è chi aggiunge il sugo, il ragù o le verdure, passando per polpette, salsiccia, uova e tanto altro ancora!

Non fatevi ingannare dalla fretta: durante un giro di corsa al super la tentazione di acquistare il gran ragù in vasetto, le sfoglie sottili e la besciamella da chef è forte. A me è capitato: avevo già l’acquolina in bocca all’idea di mettere tutto nella teglia e potermi mangiare un piatto goloso in poco più di 10 minuti. Ma, inutile sottolinearlo, il risultato è stato triste. A dirla tutta, non era così male: non stiamo parlando di disastri epici, ma non c’era proprio paragone con quella fatta al 100% in casa.

E poi, perdonate il gioco di parole, ma io sono fatta di un’altra pasta!

2. Cottura e pasta al forno: quando scolare la pasta?

È più semplice di quanto si dica in giro: scolate la pasta al dente e infornate il tutto per terminare la cottura inforno. La (pre)cottura, poi, in base alla mia esperienza è necessaria solo se usate la pasta di semola: se scegliete sfoglie sottili già pronte basterà l’umidità degli altri ingredienti a cuocerla in forno.

Una volta assemblati tutti gli ingredienti, poi, dovrete andare in forno: ognuno conosce alla perfezione il suo, dunque a seconda della potenza e se sarà ventilato o statico i minuti cambieranno: in generale, però, si utilizza una temperatura che va dai 170 °C ai 200 °C circa, e la cottura raramente scende sotto i 15 minuti.

3. Attenzione alle consistenze!

E poi, le consistenze. Una pasta pasticciata al forno deve avere una besciamella bella soda, un ragù denso e le verdure e la mozzarella ben asciutti. Non mi credete? Allora vi ritroverete con un “laghetto” sul fondo della teglia. Certo, per un risultato cremoso, la fluidità è tutto, ma fluido non vuol dire liquido.

Dunque per evitare sorprese cercate di avere un sugo corposo, una besciamella densa, una pasta ben scolata e occhio agli ingredienti traditori, come ad esempio la mozzarella! Se la usate tagliatela con anticipo, così il suo latte uscirà e non rilascerà liquido durante la cottura!

4. Come cucinare la pasta al forno: attenzione alla teglia e…

Non c’è niente di peggio di una fumante teglia di pasta al forno semplice e squisita che non vuole uscire dalla pirofila. Ebbene, capita anche che la teglia non sia ben unta e la pasta si attacchi tutta sul fondo. Pensateci: non farete felice nessuno se i pezzi più croccanti e saporiti rimangono tutti attaccati. Tutto quel ben di Dio sprecato… non si può proprio vedere!

Per questo, non siate avari con l’olio (o il burro) con cui spennellare prima di infornare, non ve ne pentirete.

5. E infine, ecco come fare il sugo per la pasta al forno rossa

Questa pasta, da tradizione richiede un ragù di carne: per questo è meglio partire proprio da lui. Tritate cipolla, sedano e carote e fatele appassire in una pentola con dell’olio e uno spicchio d’aglio, inserendo anche un rametto di rosmarino e dell’alloro. Dopo una manciata di minuti, aggiungete il macinato seguito dal vino, che farete evaporare, e infine il pomodoro passato, sale e pepe. Rimuovete le erbe e lasciate cuocere per 30 minuti (minimo) finché non si sarà addensato a sufficienza (ricordate: fluido, ma denso!).

Ma basta chiacchiere: vediamo la ricetta originale e 4 ricette diverse e sfiziose, per venire incontro ai gusti di tutti! Dopo aver visto cosa non fare, ecco come procedere!

La ricetta della pasta al forno tradizionale

Pasta al forno tradizionale
Pasta al forno tradizionale

Ingredienti per la ricetta della pasta al forno (per 4 persone)

  • 600 g di maccheroni (o pasta corta)
  • 1 kg di ragù di carne
  • 400 ml di besciamella
  • 400 g di mozzarella
  • 90 g di parmigiano
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 45′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

Si inizia a far cuocere la pasta in abbondante acqua salata: dovrete scolarla al dente. Mentre cuoce tagliate la mozzarella a cubetti, così da farle rilasciare il latte. Scolate la pasta e, nella sua pentola di cottura, conditela con il ragù.

Ungete bene una pirofila da forno con dell’olio evo e iniziate a stratificare pasta al ragù di carne, besciamella e cubetti i mozzarella. In cima ponete gli ultimi cubetti di mozzarella e spolverate col formaggio grattugiato: in questo modo si formerà una croccante crosticina.

Infornate in forno a 180 °C per una mezz’oretta. Buon appetito!

Se, invece, volete una variante un po’ più particolare, potete sbizzarrirvi con il ripieno o a variare i formati di pasta: avete mai provato, ad esempio, le tagliatelle al forno? In ogni caso, ecco alte 4 ricette che non potete perdervi.

Come fare la pasta al forno bianca

Pasta al forno bianca
Pasta al forno bianca

Ingredienti per la ricetta della pasta al forno in bianco (per 4 persone)

  • 600 g di maccheroni
  • 800 g di carne macinata di maiale
  • 400 ml di besciamella
  • 400 g di mozzarella
  • 1/2 cipolla bianca
  • 1/2 carota
  • 1 costa di sedano
  • 90 g di parmigiano
  • 1/2 bicchiere di vino bianco da cucina
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 45′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

Ecco una pasta al forno veloce e semplice, quella in bianco: rispetto alla tradizionale, omette semplicemente il pomodoro. Ragù bianco, mozzarella, pasta corta e besciamella si fondono in un primo piatto (a piatto unico) da leccarsi i baffi.

La preparazione di questa variante non si discosta molto dall’originale, sia per tempi di realizzazione, che per ingredienti.

Pasta e patate al forno

Pasta al forno con patate
Pasta al forno con patate

Ingredienti per la pasta e patate al forno (per 4 persone)

  • 320 g di pasta corta (penne o sedani rigati)
  • 400 g di patate
  • 200 g di provola
  • 100 g di pancetta
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale e pepe q.b

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 25′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

La nostra ricetta della pasta e patate al forno alla napoletana è con provola e pancetta, ma come al solito potete omettere un ingrediente o aggiungerne un alto in base a gusti e intolleranze eventuali.

Questa pasta al forno con besciamella incontra le patate e la pancetta per un risultato al massimo della cremosità e dolcezza, ma anche del gusto! Insomma provate questo meraviglioso piatto d’origine povera per un pranzo ricco e sostanzioso!

Pasta al forno vegetariana

Pasta al forno vegetariana
Pasta al forno vegetariana

Ingredienti per la ricetta della pasta vegetariana al forno (per 4 persone)

  • 350 g di pasta
  • 2 broccoli
  • 2 zucchine
  • 2 mozzarelle
  • 100 g di besciamella
  • 80 g di formaggio grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pangrattato q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 45′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

La pasta al forno con verdure è un variante delle più popolari e apprezzate, non solo dai vegetariani. È colorata e mette d’accordo tutti i vostri ospiti.

Inoltre, la parte migliore è che potete variare le verdure in base alla stagione o a quello che avete nel frigo: via libera alle zucchine in estate, ai broccoli in inverno e tutto quello che più vi piace! Provatela, vi piacerà tantissimo!

Pasta al forno alla napoletana

Pasta al forno napoletana
Pasta al forno napoletana

Ingredienti per la ricetta della pasta alla napoletana (per 4 persone)

  • 300 g di pasta
  • 300 g di polpa di pomodori
  • 200 g di carne macinata
  • 3 uova
  • 120 g di formaggio grattugiato
  • 80 g di mozzarella
  • 60 g di scamorza
  • 80 g di salame napoletano
  • sale e pepe q.b.
  • basilico q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b
  • olio da frittura q.b.
  • farina q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 50′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 50′

Pochi piatti gridano alla tradizione come la pasta al forno alla napoletana: una sorta di ricco pasticcio dai molti ingredienti (polpette, sugo di pomodoro, uovo, formaggio e salame per citarne alcuni).

Potete servirla calda, appena sfornata o fredda il giorno dopo: vi garantiamo che riscuoterà un gran successo grazie alla sua ricchezza e varietà di sapori!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 30-03-2019

X