Ingredienti:
• 500 g di ciliegie
• 500 g di zucchero + altro per completare
• 500 g di acqua
• 2 cucchiaini di miele
difficoltà: facile
persone: 12
preparazione: 30 min
cottura: 40 min

Fare le ciliegie candite con la nostra ricetta vi permetterà di conservare tutto il sapore di questo frutto per realizzare dolci incredibili.

Avete presente la famosa ciliegina sulla torta di cui si sente spesso parlare? Eccola, finalmente l’avete trovata! E il bello è che si può anche preparare in casa! Le ciliegie candite sono un prodotto della pasticceria impiegato nella realizzazione di diversi dolci, solitamente a scopo decorativo. Si trovano in commercio già pronte, come la stragrande maggioranza dei prodotti, tuttavia prepararle in casa costituisce anche un modo diverso di conservare le ciliegie. Certo, il processo è articolato e richiede diversi passaggi, ma non con un po’ di pazienza potrete conservare in dispensa delle ottime ciliegie candite fatte in casa.

ciliegie candite
ciliegie candite

Come preparare le ciliegie candite fatte in casa

  1. Per prima cosa lavate accuratamente i frutti. Con l’aiuto di uno snocciolatore, privatele del nocciolo cercando di romperle il meno possibile. L’ideale sarebbe avere un frutto integro, semplicemente con un foro al centro.
  2. In una pentola piuttosto capiente mettete acqua, zucchero e miele e fate sciogliere a fiamma media fino a che non si sarà formato uno sciroppo.
  3. Aggiungete le ciliegie dando una veloce mescolata poi proseguite la cottura per 10 minuti. Spegnete la fiamma e lasciate riposare il tutto per 12 ore.
  4. Ora ripetete il passaggio della cottura portando il tutto a bollore e cuocendo per altri 10 minuti. Anche questa volta fate raffreddare per 12 ore.
  5. Il passaggio cottura-raffreddamento va ripetuto per un totale di 4 volte. Ci vorranno quindi un paio di giorni per il completamento di questa prima fase.
  6. Scolatele dal liquido rimasto, adagiatele su una superficie e cospargetele con dello zucchero.
  7. Lasciate asciugare all’aria per 72 ore.
  8. Ora non vi resta che riporre le ciliegie candite all’interno di vasi di vetro con tappo ermetico e conservarle in dispensa.

Se amate questo frutto estivo vi consigliamo di provare anche le altre ricette con le ciliegie: sono una più buona dell’altra e troverete sicuramente quella che fa al caso vostro.

Conservazione

Le ciliegie candite si conservano in dispensa, in un luogo fresco e asciutto, per oltre un anno grazie alla presenza dello zucchero.

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Chef Ciliegie

ultimo aggiornamento: 16-04-2021


Torta magica al cioccolato: 3 stati di bontà incredibile

Torta scendiletto: provatela e scoprirete perché si chiama così!