Perfetta per insaporire insalate e carni: quali sono le varietà di senape e la ricetta classica per prepararla in casa? Ecco alcuni suggerimenti utili.

La salsa alla senape si ottiene mescolando acqua, aceto, succo di limone, sale e altri aromi con i semi di senape polverizzati in modo da ottenere una salsa dal colore che varia dal giallo più chiaro e brillante al marrone scuro. In commercio sono reperibili diversi di semi e di salse a base di senape. In Italia, ad esempio, la senape che si trova in commercio è una salsa cremosa a base di semi di senape bianca e nera e generalmente viene utilizzata per insaporire la carne o per arricchire le insalate. Scopriamo insieme quali sono le altre tipologie di senape.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Salsa senape
https://it.pinterest.com/pin/564920346986295066/

La celebre senape di Digione e le altre varianti

Tra le tipologie di senape più note si trova quella di Digione dal classico color senape e dalla consistenza cremosa. Questa senape è aromatizzata con pepe di Caienna, dragoncello e pepe verde e si abbina a molte portate. L’ideale è utilizzarla per condire la carne cucinata alla griglia o in padella anche se una delle preparazioni in cui è più utilizzata è quella della vinaigrette. In questo caso si utilizza un cucchiaio di senape che viene diluito con aceto e olio per poi ottenere una salsa simile alla maionese. Tra le varianti più conosciute c’è anche la senape Bordeaux preparata con una base di mosto di vino rosso o quella di Meaux dalla consistenza più granulosa e insaporita con vino bianco. Oltre alle varietà di senapi francesi anche la varietà inglese merita di essere ricordata. La senape inglese, infatti, è una salsa molto speziata dal color giallo più accentuato grazie alla presenza della curcuma e può essere arricchita anche con aromi quali noce moscata, chiodi di garofano, zucchero, aceto di malto, cardamomo, aglio, dragoncello e sedano.

Ecco come preparare la senape in casa.

Senape, la ricetta classica:

Ingredienti per preparare la senape (per 6 persone)

  • 100 gr di senape in polvere
  • 20 gr di scalogno
  • 30 gr di zucchero di canna
  • un cucchiaino di curcuma in polvere
  • un rametto di timo
  • 2 foglie di alloro
  • mezzo cucchiaino di zenzero in polvere
  • un cucchiaino di coriandolo in polvere
  • 50 gr di aceto di mele
  • 10 gr olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale
  • 170 gr di acqua fredda

DIFFICOLTÀ: 2 | TEMPO DI COTTURA: 0′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

Senape
https://it.pinterest.com/pin/415316396868024654/

Preparazione della senape

Per preparare la senape iniziate facendo bollire l’aceto con lo scalogno affettato, il timo e l’alloro. Lasciate bollire al massimo 3 minuti poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Ponete la senape in polvere all’interno di una ciotola, unite la curcuma, lo zenzero, il coriandolo, lo zucchero di canna, l’olio di oliva e il sale. Filtrate l’aceto e unitelo al resto degli ingredienti. Mescolate bene con l’aiuto di una frusta, coprite con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero fino al momento di servire.

L’abbinamento vincente? Col pollo!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/415316396868024654/, https://it.pinterest.com/pin/564920346986295066/

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 28-06-2017


Come cucinare il baccalà alla livornese? La ricetta tipica

Daikon: come si usa in cucina? Ricette, proprietà e benefici