Ingredienti:
• 600 g di funghi finferli
• 500 ml di acqua
• 500 ml di aceto di vino bianco
• 1 spicchio d'aglio
• 1/2 cucchiaino di sale
• olio d'oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 1
preparazione: 35 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 350

Una delle conserve migliori è quella dei finferli sott’olio. Chiamati anche galletti, questi sono funghi dall’aspetto e dal sapore particolarissimo.

Tra le tante varietà di funghi, presenti sul territorio italiano, questa è una delle più diffuse. La ricetta dei finferli sott’olio permette di averli disponibili a lungo e, perché no, di passarli da un territorio all’altro. In Piemonte, questa varietà è anche chiamata galletto, per la forma frastagliata della parte alta, che ricorda quasi una cresta. Ad ogni modo, questi funghi colpiscono principalmente per il loro aspetto, caratterizzato da un accesso colore arancione. Poi, il loro sapore è ancora più particolare, perché è molto intenso.

Preparatevi a farvi deliziare da questa conserva!

9 ricette autunnali per la tua tavola

Finfarelli sott'olio
Finfarelli sott’olio

Preparazione della ricetta per i finferli sott’olio

  1. Dopo esservi procurati questi funghi, puliteli con l’aiuto di un coltellino.
  2. Togliete tutta la terra rimasta attaccata e passateli sotto l’acqua corrente fredda (velocemente). In questo modo, si eliminano tutti i residui di sporco.
  3. Asciugateli subito e, poi, tagliateli in pezzi (della grandezza e dimensione che preferite).
  4. Riempite una pentola con l’acqua e aggiungete l’aceto di vino bianco.
  5. Spostate sul fornello e cominciate a cuocere. Nel mentre, unite il sale e uno spicchio di aglio.
  6. Quando arriva a ebollizione, aggiungete i funghi finferli e fate cuocere per 10 minuti.
  7. Terminata la cottura, scolate i funghi e poggiateli su un canovaccio. Fate riposare in questo modo per una notte intera, in modo che si asciughino completamente.
  8. Il mattino seguente, mettete i funghi in barattoli in vetro e versate all’interno l’olio d’oliva, ricoprendoli completamente.
  9. Chiudete ermeticamente e mettete in dispensa, o in un posto fresco e buio.

Conservazione

Aspettate almeno un mese dalla preparazione dei funghi galletti sott’olio, prima di poterli aprire e consumare. Ad ogni modo, potete conservare i barattoli per massimo 6 mesi, in un luogo fresco, asciutto e buio.

Come potete immaginare a noi i funghi piacciono davvero molto, anche se bisogna fare attenzione aa non esagerare. Ecco a voi i nostri consigli su come cucinare i funghi!

0/5 (0 Reviews)
Funghi Ricette autunnali

ultimo aggiornamento: 10-10-2021


Linee guida per un salmone marinato e la ricetta base con l’aceto!

Lasagne ai funghi senza glutine: uguali alla ricetta originale!