Come fare frittelle al formaggio soffici e fragranti

Oggi vediamo insieme come fare frittelle al formaggio soffici e fragranti, per un aperitivo super-goloso da spizzicare.

Le frittelle al formaggio si preparano in pochi minuti con uova, farina, burro e formaggio, tutte cose che probabilmente avete già in frigorifero. Si gustano ovviamente belle calde e fragranti, come tutta la buona frittura, e saranno perfette per accompagnare un aperitivo a base di birra, bitter e cocktail.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 20′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 150 gr di farina 00
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di formaggio a scelta (emmentaler, caciotta ecc.)
  • 4 uova
  • olio di semi di girasole oppure olio di oliva per friggere
  • pepe bianco o nero
  • sale fino

PREPARAZIONE:

Per preparare le vostre frittelle al formaggio, per prima cosa dovete versare circa 280 ml di acqua in un pentolino. Tagliate a pezzetti il burro e versatelo nell’acqua, insieme a un pizzico di sale. Portate sul fuoco e poi lasciate arrivare all’ebollizione. A questo punto potete versare tutta la farina, come se doveste fare la pasta choux per i bignè.

Continuate la cottura, a fuoco dolce, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno fino a che, esattamente come per i bignè, l’impasto non si staccherà dalle pareti formando una sorta di palla.

A questo punto spegnete il fuoco e aggiungete al composto il formaggio (del tipo che preferite) che prima avrete tagliato a pezzettini, e anche un po’ di pepe bianco o nero. Una per una, inglobate le uova fresche e mischiate per bene con il cucchiaio di legno.

Scaldate in una pentola quanto basta di olio di semi di mais, o se preferite anche di olio di oliva, e lasciate cadere le frittelle a cucchiaiate, friggendole fino a doratura.

Servite le vostre frittelle al formaggio belle calde come antipasto, contorno o aperitivo di gusto.

Leggete anche come fare frittelle di patate

BUON APPETITO!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 20-05-2016

Caterina Saracino

X