Ingredienti:
• 1 kg di gnocchi
• 1 bottiglia di passata di pomodoro
• 250 g di provola o scamorza
• 1 cipolla
• 1 mazzetto di basilico
• parmigiano grattugiato q.b.
• 2 cucchiai di olio evo
• burro q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 25 min

Semplici da preparare, gli gnocchi gratinati sono un primo piatto facile perfetto anche per i vegetariani. Ecco la nostra ricetta.

Sfatiamo un mito: i gnocchi non sono buoni da preparare solo il giovedì. Basta aggiungere qualche ingrediente per nobilitare e arricchire la ricetta, un po’ come abbiamo fatto con gli gnocchi gratinati. Ottimi da preparare in anticipo, basterà qualche minuto in forno per scaldarli e rendere filante il formaggio.

Ecco, vi abbiamo svelato uno dei segreti degli gnocchi al pomodoro gratinati: la scamorza. Tagliata a dadini e aggiunta al sugo filerà oltre ogni immaginazione. Se poi noi ci siamo limitati a un sugo semplice di pomodoro e basilico, nessuno vi vieta di utilizzare il ragù o arricchire il tutto con la besciamella. Ma vediamo un passo alla volta come procedere.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

gnocchi gratinati
gnocchi gratinati

Come preparare la ricetta degli gnocchi gratinati

  1. Per prima cosa tritate finemente la cipolla e rosolatela in padella con l’olio. Unite un pizzico di sale e lasciate che si intenerisca quindi versate la passata di pomodoro. A piacere profumate con qualche foglia di basilico e lasciate cuocere per 15 minuti.
  2. Cuocete poi gli gnocchi in abbondate acqua salata. Non appena verranno a galla scolateli con una schiumarola e uniteli al sugo, mescolando bene.
  3. Tagliate la scamorza a tocchetti e amalgamatela al condimento. In questa fase, a piacere, potete aggiungere anche altri ingredienti come prosciutto a dadini, besciamella o funghi.
  4. Trasferite il tutto in una pirofila, cospargete con il parmigiano e distribuite qualche fiocchetto di burro sulla superficie.
  5. Infornate a 200°C per 10 minuti, giusto il tempo che si formi una deliziosa crosticina. Serviteli poi ben caldi e filanti.

Se preferite potete preparare gli gnocchi gratinati al ragù sostituendo la salsa di pomodoro con del ragù fatto in casa. Ottima anche l’idea di preparare gli gnocchi gratinati ai funghi porcini: in questo caso cuocete 300 g di funghi in padella con una noce di burro, uno spicchio di aglio e del prezzemolo. Una volta pronti amalgamateli a 500 g di besciamella tenuta piuttosto fluida e trasferite in una pirofila da forno. Cospargete con il parmigiano, qualche fiocchetto di burro e gratinate a 200°C per 10 minuti.

Se cercate un altro modo di cucinare gli gnocchi per renderli sfiziosi allora provate gli gnocchi alla sorrentina.

Conservazione

Vi consigliamo di preparare e infornare gli gnocchi nel giro di poco tempo. Una volta preparati si conservano in frigorifero per massimo un giorno.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 12-12-2022


Colorato e delizioso: è il risotto barbabietola e gorgonzola

Gustoso e salutare, ecco come si prepara il minestrone in pentola a pressione