Ingredienti:
• 750 g pomodorini
• 180 g barbabietola
• 8 g zenzero fresco
• 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
• 40 g cipolla bianca
• 2 g aglio
• 50 g sciroppo d’acero
• 4 g sale
• 1 g paprika
• 60 g aceto di mele
• 2 g senape
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 40 min

La ricetta vegana del ketchup di barbabietola saprà come sedurvi con il suo sapore unico grazie a ingredienti genuini!

Quella del ketchup di barbabietola è una ricetta facile e veloce da preparare a casa, in poco tempo e con prodotti genuini. Un’alternativa al solito ketchup che tutti acquistiamo al supermercato che, a dir la verità, è tutto tranne che sano. Grazie all’assenza di zuccheri, conservanti e additivi, questa ricetta si presenterà come un’ottima idea per accompagnare patate al forno o fritte, chips di verdure o ancora per farcire i vostri hamburger in maniera deliziosa. La cottura ottimale di questa salsa, insieme a qualche piccolo accorgimento, farà in modo di ottenere una crema perfettamente densa e pronta per inzuppare.

Bene, scopriamo come fare il ketchup alla barbabietola!

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Ketchup di barbabietola
Ketchup di barbabietola

Preparazione della ricetta del ketchup di barbabietola

  1. Lavate la barbabietola, sbucciate e tagliate a pezzi lo zenzero, e inserite entrambi nell’estrattore per ricavarne il succo. In alternativa potete semplicemente frullarli e filtrare il tutto.
  2. Lavate i pomodorini e fate lo stesso.
  3. Prendete una pentola e scaldate l’olio con cipolla e aglio tritati, sciroppo e sale. Cucinate a fiamma media per 20 minuti.
  4. Unite gli estratti e la paprika, alzate la fiamma e cuocete per altri 20 minuti.
  5. Togliete la pentola dal fuoco e aggiungete senape e aceto di mele. Frullate il tutto con un frullatore a immersione.
  6. Conservate il composto in barattoli sterilizzati e una volta raffreddato riponete in frigorifero.
  7. Il vostro ketchup fatto in casa alla barbabietola è pronto da gustare insieme ai cibi che desiderate!

Potete utilizzare anche un frullatore classico per realizzare il vostro ketchup e, se volete, passate la salsa con un colino per eliminare eventuali residui. È possibile aromatizzare ulteriormente con chiodi di garofano e bacche di anice.

Conservazione

Conservate il ketchup in frigorifero fino ad una settimana.

Potrebbe interessarvi sapere come si prepara la bagnet ross, la salsa piemontese con pomodori e peperoncino.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 09-05-2022


Peperoni ripieni alla siciliana, un contorno delizioso

Rotolo di pizza farcito con il Bimby: chi ne vuole una fetta?