Ingredienti:
• 2 kg di arance
• 1 kg di zucchero circa (pari peso delle arance sbucciate)
• 1 limone
• acqua q.b.
difficoltà: facile
persone: 12
preparazione: 30 min
cottura: 60 min

Preparare la marmellata di arance non è poi così difficile. Ecco i nostri consigli per un sapore e una consistenza perfetti.

La marmellata di arance è la conserva invernale per eccellenza. Racchiudere in un vasetto il sapore e il colore di questo agrume infatti permette di godere delle sue proprietà, oltre che del suo gusto, anche quando la stagione si fa inoltrata. Preparare la marmellata di arance però potrebbe nascondere qualche insidia, una su tutte il sapore amaro.

Se non trattate correttamente infatti, le arance potrebbero rendere il risultato finale poco apprezzabile, soprattutto da coloro che preferiscono avere una marmellata di arance dolce. Ma niente paura, con i nostri consiglio questo non accadrà. Pronti a mettervi all’opera?

Marmellata di arance
Marmellata di arance

10 ricette detox per tornare in forma

Come preparare la marmellata di arance

  1. Per prima cosa lavate per bene le arance. Vi consigliamo di acquistare dei prodotti biologici. Sbucciatele e pesatene la polpa (cercando di eliminare tutti i filamenti bianchi amari). Trasferitela in una pentola e aggiungete pari peso di zucchero e il succo del limone.
  2. Trasferite sul fuoco e cuocete per 1 ora, rimestando spesso.
  3. A questo punto rimuovete eventuali filamenti bianchi grandi rimasti e poi passate tutto con il passaverdure. Potete anche utilizzare un mixer a immersione ma il nostro consiglio è di seguire la ricetta alla lettera per rimuovere tutti i filamenti del frutto e ottenere una marmellata cremosa.
  4. Se necessario rimettetela sul fuoco e procedete con la prova del piattino per verificarne la consistenza.
  5. Trasferitela ancora bollente nei vasetti sterilizzati, chiudete con un tappo nuovo e capovolgete. In questo modo il sottovuoto si formerà in modo del tutto naturale una volta fredda.

Per ottenere una marmellata di arance più amare potete diminuire di circa 300 g la quantità di zucchero. Inoltre potete anche utilizzare qualche pezzo di scorza di arancia (e/o limone), farle bollire per 5 minuti, ripetere l’operazione in modo da eliminare la parte amara e poi inserirle nella marmellata prima di frullarla.

Per capire bene tutti i passaggi ecco una videoricetta della confettura:

Ottima anche l’idea di preparare la marmellata di arance con la buccia, ottima sia sul pane che in abbinamento ai formaggi.

Conservazione

La marmellata di arance si conserva in dispensa per oltre un anno. Una volta aperta invece va riposta in frigorifero e consumata nel giro di 2 settimane.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2023 - PC

Arance

ultimo aggiornamento: 25-10-2022


Pasta broccoli e pancetta…perfetta per chi ama i primi piatti semplici!

Pasta cremosa con spinaci e ricotta: un primo piatto facile e veloce