Ingredienti:
• 1.4 kg di pesche
• 180 g di burro
• 130 g di zucchero a velo
• 290 g di farina
• 3 tuorli
• 1 uovo
• 1 pizzico di sale
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 30 min

Ma quanto sono buone le pesche? Le ricette da provare per gustare uno dei frutti più golosi dell’estate. Pronti? Via!

Ma come possiamo resistere alle pesche? Questi frutti, dalle tantissime varietà, arrivano con la stagione calda e rimangono ad allietare i nostri fine pasto fino a settembre (per le coltivazioni più tardive). Secondo noi è un frutto buonissimo da mangiare da solo, grazie al gusto pieno e fresco, tuttavia è perfetto anche per realizzare tantissime ricetta con le pesche da servire in tavola per una merenda golosa o come dolce da fine pasto.

Se non avete mai provato a realizzare dei dessert con le pesche questo è il momento giusto, lasciatevi consigliare con queste preparazioni, secondo noi potreste rimanerne piacevolmente stupiti!

Marmellata di pesche

9 ricette autunnali per la tua tavola

Marmellata di pesche
Marmellata di pesche

Un grande classico della cucina italiana, adatta per fare dolci ma semplicemente deliziosa se spalmata sul pane con un velo di burro: parliamo della confettura di pesche fatta in casa, una ricetta casalinga molto facile. Con pochi ingredienti potrete preparare una marmellata di pesche fantastica, dunque che aspettate? Gli ingredienti sono:

  • 1 kg di pesche gialle
  • 250 g di zucchero (oppure 1 mela)
  • 50 g di succo di limone

Per realizzare questa confettura di pesche vi consigliamo di lavare e tagliare a pezzi la frutta. Mettetela in una pentola e lasciatela cuocere a fuoco basso insieme al succo del limone e alla scorza grattugiata (facoltativo). Dopo circa 10 minuti di cottura aggiungete lo zucchero e lasciate andare la vostra marmellata per altri, circa, 45 minuti. Una volta pronta fate la prova del piattino e versate la confettura nei vasetti sterilizzati.

Pesche sciroppate

pesche sciroppate
pesche sciroppate

Che buone le pesche sciroppate! Pensate che per farla basta la frutta fresca, un po’ di acqua, dello zucchero… e tanta buona volontà! In realtà nemmeno così tanta, visto che la ricetta è semplicissima. Provateci, vi servono:

  • 2 kg di pesche
  • 1 l di acqua
  • 500 g di zucchero

Come prima cosa preparate lo sciroppo di zucchero: mettete in un pentolino l’acqua e lo zucchero e lasciatelo cuocere per circa 5 minuti (fino a che la parte dolce non si sarà completamente fusa incorporandosi con l’acqua e senza lasciare grumi). Lasciate intiepidire lo sciroppo e, nel mentre, lavate accuratamente le pesche con la buccia sotto l’acqua corrente fredda. Sbucciatele e tagliatele a metà (o a spicchi) e disponetele accuratamente all’interno di alcuni vasetti di vetro precedentemente sterilizzati. A questo punto versate, all’interno dei contenitori, lo sciroppo e richiudete il tutto con il coperchio. Fate bollire le conserve in acqua e create il sottovuoto.

Pesche ripiene

Pesche ripiene
Pesche ripiene

Un dessert amato da tutti, grandi e piccini, semplice e che profuma di casa. Parliamo delle pesche ripiene con cioccolato e amaretti, una ricetta che sa di Piemonte ma che nel corso degli anni si è diffusa in tutta Italia. E non a caso, infatti, ognuno ha i suoi segreti per prepararle in maniera deliziosa: quali sono i vostri? Noi usiamo:

  • 4 pesche (meglio se a polpa gialla)
  • 4 amaretti
  • 20 g di zucchero
  • 20 g di cacao
  • 50 g di cioccolato fondente
  • 1 tuorlo d’uovo

Lavate bene le pesche sotto l’acqua corrente, poi tagliatele a metà e togliete il nocciolo. Con un cucchiaio scavate leggermente la pesca e conservate la polpa estratta in una terrina. Unite alla polpa anche il cioccolato fondente ridotto in scaglie, gli amaretti sbriciolati lo zucchero, il cacao amaro e il tuorlo d’uovo e mescolate bene. Prendete le pesche e disponetele su una pirofila ricoperta di carta forno, farcitele con il vostro preparato a base di pesche, cioccolato e amaretti e infornate il tutto in forno a 180°C per circa 50 minuti.

Torta di pesche

Torta di pesche
Torta di pesche

Se cercate un dolce perfetto per la colazione, morbido, profumato, e ideale da abbinare al caffè o a un caldo tè per merenda, beh, questa torta supererà di gran lunga le vostre aspettative. Prepararla è molto divertente, e se volete qualche consiglio chiedete alle vostre nonne, che sicuramente la sapranno fare a memoria! Ecco a voi la torta alle pesche e gli ingredienti:

  • 800 g di pesche
  • 180 g di farina 00
  • 2 uova
  • 200 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bicchiere di latte
  • burro q.b.

Prendete le pesche, lavatele tagliatele a fettine sottili. Ora preparate l’impasto: unite in una ciotola metà zucchero e i tuorli delle uova e mescolate bene fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio. Incorporate la farina e il lievito setacciati, la vanillina e gli albumi montati a neve facendo attenzione a non smontarli. Ora versate l’impasto in una tortiera a cerniera foderata con carta forno e, sulla superficie, disponete le fettine di pesche, lo zucchero rimasto e qualche fiocchetto di burro. Infornate a 180° C per circa 60 minuti.

Crostata di pesche

Crostata di pesche
Crostata di pesche

Se non è torta è crostata! Ok, non è proprio così, ma c’è chi preferisce la crostata di pesche. Cambia la pasta e cambia l’uso delle pesche, che qui potete usare fresche, sciroppate oppure in marmellata. Provateci e farete la felicità dei vostri cari! Vi servono:

  • 1.4 kg di pesche
  • 180 g di burro
  • 130 g di zucchero a velo
  • 290 g di farina
  • 3 tuorli
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

Preparate la pasta frolla unendo, in un mixer, la farina, lo zucchero e il burro freddo tagliato a pezzetti (150 g). Azionate la macchina e inserite anche i tuorli e le uova e un pizzico di sale. Lasciate amargamare il tutto per pochi minuti, poi trasferite il tutto su una spianatoia e ricavate un panetto liscio e omogeneo che farete riposare in frigo per circa 30 minuti. Nel mentre lavate le pesche, sbucciatele, tagliatele a cubetti e fatele cuocere per qualche minuti in un padellino con il burro avanzato e un cucchiaio di zucchero. Ora stendete la frolla con un mattarello, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e unite la farcia di pesche. Dopo le ultime finiture con la pasta frolla avanzata infornate il dolce a 180°C per circa 30-35 minuti.

Crumble alle pesche

Crumble alle pesche
Crumble alle pesche

Tra le nostre ricette con le pesche fresche vediamo ora il crumble alle pesche, un dolce al cucchiaio che vi si scioglierà in bocca. Questo dessert della cucina anglosassone può essere anche realizzato con la frutta sciroppata, ma il gusto ne risentirà un po’. Ecco gli ingredienti del crumble:

  • 2 pesche
  • 50 g di zucchero + q.b. per le pesche
  • succo di limone o liquore q.b.
  • 80 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • 30 g di pistacchi o nocciole

Lavate, sbucciate e tagliate a cubetti le pesche fresche. Mettetele in una ciotola e insaporite con il succo di un limone e del liquore a piacere e mescolate bene. Ora preparate il crumble unendo la farina con lo zucchero, le nocciole e il burro tagliato a cubetti. Lavorate gli ingredienti in modo da ottenere un composto sabbioso e pieno di grosse briciole. Prendete una terrina, sul fondo aggiungete le pesche e ricoprite con il crumble. Infornate infine a 180° C per circa 30 minuti.

Tiramisù alle pesche

Tiramisù con pesche e amaretti
Tiramisù con pesche e amaretti

Concludiamo con la versione fresca ma golosa del classico dolce con crema al mascarpone, savoiardi e caffè: il tiramisù alle pesche. Non è un segreto che questo frutto si sposi alla perfezione con gli amaretti, che arricchiscono infatti la ricetta. Procuratevi:

  • 6 pesche
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 500 g di mascarpone
  • 500 g di amaretti
  • 1 pizzico di sale

È arrivato il momento del tiramisù. Per prepararlo iniziate lavando, sbucciando e tagliando a fettine o a cubetti le pesche. Ora preparate le creme: dividere i tuorli dagli albumi e montate gli albumi a neve bella ferma con l’aggiunta di un pizzico di sale. Montate poi i tuorli con lo zucchero e uniteci anche il mascarpone. Incorporate gli albumi alla crema facendo attenzione a non smontarli. Passiamo all’assemblaggio: in una teglia di vetro fate un primo strato di crema al mascarpone, poi uno di amaretti e a seguire uno di pesche. Continuate in questo ordine fino ad esaurire tutti gli ingredienti poi lasciate rassodare il dolce direttamente in frigo per qualche ora e servite.

Pesche

ultimo aggiornamento: 08-07-2021


Pasta di Frank Sinatra: come amava gustarla il famoso cantante

Gelato Magnum: la ricetta per farli in casa senza gelatiera