La quinoa ai funghi è un piatto nutriente e salutare, in piccole porzioni può anche essere proposto come antipasto.

La quinoa ai funghi è un piatto che si presta a ogni stagione, ma secondo il mese nel quale lo preparate, o usando funghi secchi o surgelati, e potete sostituire agli champignon altre tipologie. Nei supermercati vendono delle ottime confezioni di funghi misti adattissime a questa preparazione, e anche i porcini, freschi o secchi, possono sicuramente impreziosirla.

Di solito il prezzemolo in cottura va evitato perché rilascia sentori mari. Con i funghi, però, quell’amaro è perfetto, e contrasta bene con il loro sapore tendente al muschiato.

Ingredienti per la quinoa ai funghi (4 persone)

  • 300 gr di quinoa
  • 400 gr di funghi champignon
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 2 cucchiaio d’olio EVO
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Formaggio a pasta morbida q.b. (facoltativo)

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 40’ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

10 ricette per tenersi in forma

Quinoa ai funghi
Fonte foto: https://www.flickr.com/photos/27129991@N03/

Preparazione: come cucinare la quinoa ai funghi

Lavate velocemente i funghi sotto acqua corrente, scolateli bene e asciugateli con della carta da cucina. Puliteli eliminando il fondo del gambo e eventuali parti ammaccate, sporche o danneggiate. Tagliateli a fettine sottili dello spessore di 2-3 millimetri. Pulite e tritate finemente lo scalogno. Lavate, asciugate e tritate finemente il prezzemolo.

Versate il brodo in un pentolino e mettetelo a scaldare. Mettete sul fuoco una padella antiaderente, versatevi l’olio e lo scalogno tritato. Fate dorare a fuoco medio-basso per due minuti. Aggiungete metà del prezzemolo tritato e fate andare per altri due minuti. Aggiungete i funghi a fettine e cuocete per 4-5 minuti. Salate e pepate, in questo modo i funghi tirano fuori più rapidamente i loro liquidi. In questa fase tenete il fuoco alto in modo che i liquidi evaporino rapidamente, ma girate spesso. I funghi tendono ad attaccarsi al fondo della padella, ma non è un male perché nello stesso tempo si dorano.

Versate i funghi dalla padella in una ciotola, lasciando eventuali liquidi nella padella. Nella stessa padella, senza pulirla, versate un cucchiaio d’olio e la quinoa. Fate andare a fuoco vivace per due minuti, girando spesso. Aggiungete un mestolo di brodo, portate a bollore, quindi abbassate il fuoco in modo da mantenere un leggero sobbollire. Girate ogni tanto.

Cuocete la quinoa come fate con i risotti, aggiungendo quando serve un mestolo di brodo. Trascorsi 10-12 minuti, versate nella padella i funghi messi precedentemente da parte. Verificate lo stato di sale e pepe. Continuate la cottura a risotto per altri dieci minuti, controllando ogni tanto la cottura della quinoa.

A cottura della quinoa ultimata (ci vorranno circa 15 minuti), spegnete il fuoco. Aggiungete il prezzemolo tritato rimasto, il parmigiano grattugiato e mantecate. Se siete golosi potete anche trasferire in tutto in una pirofila, cospargere la superficie con pezzetti di formaggio e far gratinare in forno. Una decina di minuti saranno sufficienti!

Se volete provare un’altra ricetta con la quinoa, vi consigliamo la zuppa di quinoa.

Fonte foto: https://www.flickr.com/photos/27129991@N03/

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 13-10-2017


Crostini mozzarella e pomodori secchi: un antipasto dal profumo mediterraneo

Nocciole italiane IGP: le varietà più diffuse e alcune idee per ricette!