Ingredienti:
• 500 g di cimette di cavolfiore già pulite
• 1 scalogno
• 1 mozzarella
• 2 uova medie
• olio extravergine di oliva q.b.
• 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
• latte q.b.
• sale q.b.
• pane grattugiato q.b.
• prezzemolo q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 55 min

Sformatini di cavolfiore e mozzarella con parmigiano grattugiato: la ricetta per preparare un tortino sfizioso, da servire come antipasto o contorno.

Perfetti per utilizzare al meglio uno degli ortaggi tipici della stagione invernale, ecco la ricetta per preparare degli ottimi sformatini di cavolfiore e mozzarella insaporiti con Parmigiano Reggiano grattugiato. Gli sformatini preparati seguendo questa ricetta possono essere serviti come antipasto, contorno o secondo piatto. Se preferite potete cuocere lo sformato in una pirofila e realizzare le diverse porzioni subito dopo la cottura. Vediamo subito tutti i passaggi della preparazione di questa ricetta facile e veloce per l’antipasto.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Sformatini di cavolfiore
Sformatini di cavolfiore

Preparazione del tortino di cavolfiore

  1. Per preparare lo sformato di cavolfiore senza besciamella iniziate lessando il cavolfiore in acqua bollente leggermente salata fino a farlo ammorbidire, poi scolatelo e schiacciatelo con i rebbi di una forchetta in modo da ridurlo in purea.
  2. A parte sbattete le uova con il sale e il Parmigiano grattugiato.
  3. Aggiungete le uova sbattute alla purea di cavolfiore, poi unite la mozzarella a cubetti e il prezzemolo tritato. Mescolate bene in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.
  4. Ungete le coppette con olio di oliva e spolveratele con il pane grattugiato.
  5. Versate il composto nelle coppette, livellatelo bene e spolverate con altro pane grattugiato. Infornate in forno già caldo a 180 °C e fate cuocere per 35-40 minuti circa.
  6. A cottura ultimata togliete dal forno le monoporzioni di sformato di cavolfiore al forno, lasciate intiepidire per qualche istante e servite. Buon appetito!

In alternativa, vi consigliamo di provare le sfiziosissime polpette di cavolfiore light al forno.

Conservazione

Questi sformatini light (ma non troppo) si conservano in frigorifero per massimo 1-2 giorni e ben coperti dalla pellicola trasparente. Metteteli pochi minuti in forno a riscaldare prima di servirli nuovamente. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 16-11-2021


Spirale di sfoglia con cavolo nero e cavolo rosso: un piatto vegano!

Come si fa la bagna cauda? La ricetta originale del piatto tipico piemontese