Ricetta della tartare di gambero: un antipasto raffinato

Ricetta veloce per preparare un piatto elegante e raffinato: tartare di gambero aromatizzata con succo di arancia, pepe rosa e salvia!

La tartare di gambero è una ricetta molto semplice e perfetta per chi vuole preparare un antipasto fresco ma allo stesso tempo molto raffinato. Questa preparazione è un’ottima alternativa alle classiche tartare di pesce più conosciute come quelle a base di tonno rosso o salmone. Per chi ama il pesce crudo la tartare preparata con gamberoni è perfetta, ma per preparare anche una semplicissima tartare bisogna seguire meticolosamente alcuni passaggi.

Dato che i gamberi e il pesce in generale in questo caso vanno consumati crudi è fondamentale utilizzare del pesce abbattuto in modo da eliminare i parassiti che potrebbero risultare dannosi per il nostro organismo. Tra questi c’è il ben noto Anisakis simplex, molto pericoloso per l’uomo e presente in molte varietà di pesce. L’ideale poi per questo tipo di preparazioni è tagliare la tartare a coltello in modo da non rompere le fibre del pesce.

Ingredienti per la ricetta della tartare di gamberi (per 4 persone)

  • 20 gamberoni freschi
  • 1 arancia o 2 mandarini
  • salvia q.b.
  • sale q.b.
  • pepe rosa q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • semi di sesamo neri q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 0′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′ + il tempo di riposo in frigorifero

tartare di gambero
tartare di gambero

Preparazione della tartare di gamberi

Per prima cosa dedicatevi alla pulizia dei gamberoni: sgusciateli molto delicatamente e privateli del filettino nero dell’intestino. Sciacquate bene i gamberi sotto acqua fredda corrente e tagliateli a pezzetti. Spremete l’arancia e filtratene il succo.

Mettete i gamberoni in una ciotola, irrorate con il succo di arancia poi unite il sale, il pepe, la salvia lavata e spezzettata e i semi di sesamo neri. Mescolate bene e distribuite la tartare su quattro piatti da portata aiutandovi con un coppapasta.

Lasciate riposare in frigorifero per 20 minuti prima di servire. Buon appetito!

In alternativa potete preparare la tartare di tonno fresco.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 28-09-2018

X