Un tocco alcolico è quello che ci vuole per rendere questo evergreen della pasticceria ancora più unico: tiramisù alla crema di whisky.

Il tiramisù alla crema di whisky è un tiramisù che, oltre agli ingredienti classici, prevede una dose di crema di whisky, di quello che preferite. Ad esempio la Baileys Irish Cream andrà benone, ma in commercio che ne sono di varie marche.

L’altra differenza con il tiramisù classico è che questo viene approntato e servito direttamente in un bicchiere: un dolce al cucchiaio perfetto da gustare dopo una cena non particolarmente pesante. Va da sé che è meglio preparare un’alternativa senza caffè e senza alcol per i bambini.

Leggi anche: Tiramisù alle fragole.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: /

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′ (+ riposo in frigo)

INGREDIENTI: *6 bicchieri*

  • 250 gr di mascarpone
  • 3 uova freschissime
  • 50 ml di crema di whisky
  • 60 gr di zucchero
  • caffé senza zucchero
  • Pavesini
  • cacao q.b.
  • riccioli di cioccolato per la decorazione

PREPARAZIONE:

Per preparare il vostro tiramisù alla crema di whisky cominciate ad occuparvi della crema.

Rompete le uova separando i tuorli e le chiare in due ciotole diverse. Sbattete i tuorli con una metà dello zucchero e con il mascarpone, e montate a neve ferma le chiare con il restante zucchero.

Unite i due composti, mescolando con una spatolina dall’alto verso il basso, e poi aggiungete la crema di whisky del gusto che preferite (ce ne sono anche al cacao).

Bagnate i Pavesini nel caffè non zuccherato e tiepido, o freddo, e poi cominciate a comporre direttamente nel bicchiere la stratificazione biscotto/crema e intervallando con del cacao amaro.

Spolverizzate con dei riccioli di cioccolato a piacere e conservate in frigo per almeno 2 ore.

Servite il vostro tiramisù alla crema di whisky bello freddo.

BUON APPETITO!

0/5 (0 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Calzone farcito con scarola

Insalata di avocado e pompelmo con rucola