Ingredienti:
• 1 kg di verza
• 1 spicchio di aglio
• 1 bicchiere di brodo
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
• aceto di vino bianco q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

La verza stufata in padella è un contorno saporito e ricco di gusto, perfetto da accompagnare a qualsiasi secondo.

Se siete alla ricerca di un contorno ricco di gusto e sapore, ma soprattutto che non vi faccia perdere troppo tempo ai fornelli, ecco per voi la nostra fantastica verza stufata. Questo piatto è buonissimo se gustato accompagnandolo a piatti di carne, ma ha talmente carattere che può anche essere mangiato come piatto unico veloce o in accompagnamento a pesce o uova (perché non provarlo con un buon pezzo di baccalà in umido?!?).

Insomma, cominciamo subito a preparare questa deliziosa portata, e state tranquilli, gli ingredienti si contano sulle dita di una mano e anche la preparazione è perfetta per chi non è avvezzo a stare ai fornelli. Siete pronti? Allora andiamo in cucina e iniziato a pulire e tagliare la verdura.

Verza stufata
Verza stufata

10 ricette detox per tornare in forma

Come cucinare la verza stufata

  1. Per prima cosa pulite la verza, rimuovendo le foglie esterne troppo dure, e poi tagliatela grossolanamente.
  2. Lavatela sotto acqua corrente e asciugatela con un panno da cucina pulito.
  3. In una padella antiaderente fate rosolare uno spicchio d’aglio con un filo di olio extravergine di oliva.
  4. Inserite ora la verza in padella e saltate per pochi minuti.
  5. Aggiungete il brodo caldo, eliminate l’aglio e abbassate la fiamma.
  6. Lasciate cuocere per una decina di minuti con il coperchio.
  7. Passato il tempo, quando il brodo si sarà ritirato, sarete circa a metà cottura, quindi alzate la fiamma e sfumate con un bicchierino di aceto di vino.
  8. Una volta sfumato riabbassiamo la fiamma e lasciamo stufare ancora 5-10 minuti a fiamma bassa.
  9. Al termine correggiamo di sale e pepe e serviamo in tavola.

Conservazione

Consigliamo di conservare il contorno di verdure per massimo 2 giorni in frigo, all’interno di un apposito contenitore con coperchio. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

Leggi anche
Prepariamo una ricetta tradizionale piemontese: i capunet (naturalmente senza glutine)
4/5 (2 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Cucina vegana Ricette autunnali

ultimo aggiornamento: 25-10-2023


Quanto amate la pasta? 10 ricette da non perdere!

Cavolfiore in agrodolce da conservare: una ricetta da provare e riprovare