Verza stufata

Prepariamo oggi un delizioso contorno per il giorno della Befana: la verza stufata, che sicuramente renderà completo ogni vostro secondo piatto.

chiudi

Caricamento Player...

Ecco per i nostri ospiti del giorno della Befana un  contorno  sfizioso e veloce che accompagnerà tutti i secondi piatti che preparerete: la verza stufata, da realizzare con il prosciutto crudo o con lo speck se preferite.

Generalmente, la verza stufata viene preparata in inverno e viene spesso cucinata in alternativa ai friarielli o alla scarola stufata.

Si tratta di una ricetta invernale della tradizione culinaria napoletana e che può davvero essere servita per accompagnare qualsivoglia pietanza.

Vediamo quindi come preparare in poche mosse questa ricetta sfiziosa!

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 30′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 1/2 cespo di verza
  • 60 gr di prosciutto crudo
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 bicchiere di brodo
  • olio

PREPARAZIONE VERZA STUFATA

Per preparare la vostra verza stufata, come prima cosa pulite la verza eliminando le foglie esterne più dure e poi tagliatele a striscioline. Dopo aver proceduto con questa operazione sciacquate sotto l’acqua corrente. Fate rosolare il prosciutto crudo in una padella con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio.

Aggiungete ora la verza e fatela insaporire in padella per circa due minuti. Aggiungete ora il brodo, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento per circa una ventina di minuti. Togliete il coperchio e regolate di sale. Servite in tavola la vostra verza stufata.

Provate anche il buonissimo risotto alla verza con zafferano, un primo piatto goloso  capace di coinvolgere anche i palati più raffinati.

La verza, in effetti, si presta a diversi usi: sia ad accompagnare dei secondi piatti  di carne che per preparare dei primi piatti saporiti. A voi la scelta, in ogni caso siamo certi che realizzerete un piatto a dir poco unico e sicuramente allettante per tuti i vostri ospiti sia nel periodo di Natale che durante gli altri giorni dell’anno.

BUON APPETITO!

FONTE FOTO: pinterest.com/source/ricette.donnamoderna.com