Come congelare il pesce in modo corretto

Congelare il pesce in modo corretto, e sapere anche come scongelarlo adeguatamente, è importante per conservare al meglio le sue proprietà, senza alterazioni.

chiudi

Caricamento Player...

Saper congelare il pesce in modo corretto è molto importante, per evitare sorprese poco piacevoli, ma è bene conoscere alcuni trucchetti.

Iniziamo col dire che il pesce fresco può essere congelato con tranquillità, alla temperatura di almeno -18°C, perché la catena del freddo mantiene le proprietà del pesce: è necessario, però, non ricongelare MAI il pesce. Quindi, quando lo scongelate ma cambiate idea e non volete più mangiarlo, sappiate che non può essere ricongelato.

Inoltre c’è un’altra differenza nella tempistica di conservazione. Difatti, i pesci magri – come per esempio sogliola e merluzzo – possono essere congelati a lungo, fino a 6 mesi di tempo. Se invece abbiamo acquistato pesci grassi, come il salmone o il tonno, è bene non tenerlo in freezer per più di 3 mesi.

Vediamo come procedere alla congelazione. Innanzitutto il pesce va congelato pulito, svuotato dalle sue interiora. Va risciacquato con molta cura, sotto l’acqua corrente, tamponato e poi chiuso in sacchetti appositi per congelare. Il consiglio migliore per congelare il pesce in modo corretto è quello di togliere più aria possibile dal sacchetto, in modo che il pesce possa conservarsi meglio e più a lungo senza alterazioni.

Per evitare di dimenticarlo in freezer per mesi senza ricordare quando è stato congelato, apponete unetichetta su cui scrivete la data di congelamento. Dato che il pesce non può essere scongelato e ricongelato per nessun motivo, evitate di inserire nello stesso sacchetto grosse quantità di pesce: in questo modo potrete scongelare solo ciò che vi occorre, in modo comodo e pratico.

Per scongelarlo, invece, il modo migliore è quello di riporlo in frigorifero alcune ore prima del consumo: così potrà scongelarsi senza traumi. Quando sarà decongelato potete cuocerlo come preferite. In alternativa, potete scongelarlo anche sotto l’acqua fredda corrente e poi lasciarlo scolare.

Congelare i cibi è comodo, ma per quali alimenti è sconsigliato?

Fonte foto: Pixabay