Come fare la pasta sfoglia

La sfoglia è una pasta di base che grazie al suo sapore neutro viene usata nelle preparazioni sia dolci che salate. È una pasta leggerissima e friabile

chiudi

Caricamento Player...

La sfoglia è una pasta leggerissima e friabile, è una pasta di base che grazie al suo sapore neutro viene usata nelle preparazioni sia dolci che salate. E’ leggerissima e friabile, già nota ai tempi degli Egizi e dei Romani che la preparavano con l’olio al posto del burro. La versione moderna della pasta sfoglia invece ha origine in Francia nella metà del ‘700. La preparazione è abbastanza lunga e laboriosa, perché deve avvenire per passaggi successivi, detti “giri”. La buona riuscita di una pasta sfoglia si deve alla stessa temperatura degli ingredienti ed al giusto riposo in frigorifero.

Si compone di due impasti: il panetto che contiene il burro, ed il pastello che contiene acqua, farina e sale.

Ingredienti per preparare la ricetta della pasta sfoglia (per 6 persone)

Per il pastello

  • 250 gr. farina 00
  • 100 gr. farina manitoba
  • 220 ml acqua fredda
  • 10 gr. di sale

Per il panetto

  • 500 gr. di burro
  • 150 gr. di farina

DIFFICOLTÀ: 2TEMPO DI COTTURA: 20′TEMPO DI PREPARAZIONE: 60′ + tempo di rposo

Pasta sfoglia
Fonte foto: https://www.instagram.com/bacchedigusto/?hl=it

Preparazione della pasta sfoglia fatta in casa

Per preparare la vostra pasta sfoglia iniziate con la preparazione del pastello, mescolando e setacciando le due farine in una ciotola o su un piano di legno disponendole a fontana, fate un buco in cima e versateci poco per volta l’acqua in cui avrete sciolto il sale. Impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per 30 minuti.

Iniziate a preparare il panetto tagliando a cubetti il burro e impastandolo con la farina fino ad ottenere un composto senza grumi. Formate quindi un panetto rettangolare con il mattarello dello spessore di 1 cm circa. Riponete in frigorifero per un’ora.

Prendete il pastello dal frigo e stendetelo formando un rettangolo al centro del quale posizionerete il panetto che coprirete con i due lembi del pastello facendoli combaciare. Ripiegate anche gli altri due lembi, poi battete dolcemente con il mattarello con movimenti obliqui fino ad ottenere uno spessore di circa 1,5 cm. Piegate quindi i due lati più corti portandoli al centro del lato lungo poi piegatela a libro, appoggiando un lembo sull’altro. Avvolgete la pasta sfoglia nella pellicola e mettetela in frigo per mezz’ora.

Tiratela fuori e disponetela con i lati chiusi a destra e sinistra e procedete nuovamente con la stesura e la piegatura, poi riponetela di nuovo in frigorifero. Quest’operazione andrà fatta in tutto quattro volte. Lasciatela riposare la pasta sfoglia almeno un’ora prima di utilizzarla.

Servite la pasta sfoglia con la Nutella, nella versione dolce o salata, nelle tipiche torte salate oppure divertitevi a preparare numerosi piatti.

BUON APPETITO!

Fonte foto: https://www.instagram.com/bacchedigusto/?hl=it