Come lavare la verdura e disinfettarla

E’ l’elemento indispensabile della nostra alimentazione, ma bisogna imparare a lavare la verdura per evitare pesticidi e sostanze chimiche.

chiudi

Caricamento Player...

Quando possibile, l’acquisto di frutta e verdura biologica è la scelta migliore, poichè riduce al minimo l’utilizzo di sostanze chimiche come diserbanti e pesticidi, ma in alcuni casi potrebbe non bastare. Occorre imparare a lavare la verdura e tutelarsi.

Innanzitutto, per evitare il diffondersi dei batteri lavate accuratamente le mani, e assicuratevi che gli utensili e le superfici che vengono a contatto con la verdura siano ben puliti.

Lavate la verdura solo prima di consumarla, se no accelererete il processo di decomposizione, e non consumatela mai oltre i cinque giorni dall’acquisto.

Scegliete acqua corrente fredda o tiepida, e lavate la buccia del vegetale anche quando non la consumerete. Infine, rimuovete sempre quelle parti rovinate o guaste, perchè sono un ricettacolo di batteri.

Attenzione a mele e pomodori

I vegetali che, secondo gli esperti, hanno la più alta concentrazione di pesticidi sono proprio mele e pomodori, quindi dedicatevi con più attenzione alla loro pulizia.

Le soluzioni disinfettanti per lavare la verdura presenti in commercio possono risutare molto aggressive: vi consigliamo dei disinfettanti naturali per la vostra verdura.

Il bicarbonato di sodio è un grande alleato, consigliato dalle nonne di tutta Italia, ma soprattutto in grado di  eliminare agenti patogeni, come i pericolosi batteri Escherichia coli e Salmonella. Dopo aver lavato sotto acqua corrente, sciogliete un cucchiaino per ogni litro di acqua e lasciate in ammollo per 10-15 minuti gli alimenti, risciacquando poi con cura.

Anche l’aceto permette di eliminare batteri e alcuni pesticidi presenti sul cibo. Il procedimento è lo stesso: dopo il lavaggio, lasciate in ammollo le verdure per circa 10-15 minuti in una soluzione di acqua e aceto in parti uguali. Poi risciacquate accuratamente.

Infine, per una soluzione più elaborata provate 1/4 di tazza di aceto di mele e una grossa manciata di sale sciolti in acqua. Lavate sotto acqua corrente la verdura, lasciate qualche minuto in ammollo e risciacquate.

Dopo averle lavate a dovere, assicuratevi di conservarle nel modo corretto.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!