Come utilizzare le patate al meglio

Le patate sono un alimento ricchissimo di utilizzi, oltre a quello alimentare: sgrassano, leniscono, smacchiano ed eliminano i cattivi odori

chiudi

Caricamento Player...

Le patate sono un tubero, molto utilizzato a scopo alimentare, e alla base di molti alimenti, come ad esempio gli gnocchi, ma possono essere utilizzate anche in modi inaspettati: vengono in nostro aiuto anche quando dobbiamo sgrassare, curare una bruciatura, e deodorare.

I principali metodi di cottura sono la bollitura e quella al microonde; per lessarle basta pulirle dal terriccio che le ricopre, e lasciarle bollire con la buccia finché non si saranno lessate. Per la cottura al microonde, basta impostarlo sulla massima potenza per qualche minuto: in questo modo le patate cuoceranno, ma non prederanno i loro valori nutritivi.

Gli usi più insoliti

Sono un efficace smacchiatore: basta strofinarle crude sulla stoffa di un vestito macchiato di spinaci, per facilitare l’eliminazione della macchia.

L’argento, se immerso per una notte nell’acqua di cottura delle patate, ritrova il suo splendore.

La fecola di patate è efficace se lasciata agire su una macchia di grasso per qualche minuto.

Contro le scottature, sia quelle del sole che quelle da forno, e contro il prurito delle punture di zanzara, un pezzetto di patata cruda, applicata sulla zona danneggiata per una quindicina di minuti, aiuta a lenire e sgonfiare.

Il decotto di foglie fresche di patata aiuta contro la tosse secca, così come mangiarne la buccia è un aiuto naturale contro il diabete.

In gravidanza, masticare un pezzetto patata, aiuta a par passare le nausee.

Se avete i piedi stanchi, potete provare a fare un pediluvio con l’acqua di cottura delle patate per una decina di minuti, e avrete piedi leggeri e rinvigoriti.

Infine, se vi trovate in una situazione d’emergenza, potete strofinare mezza patata cruda sotto le ascelle, contro i cattivi odori.

Se comunque preferite mangiarle, provate le deliziose frittelle di patate al prosciutto.