Ingredienti:
• 800 g di carré di agnello
• 4 cucchiai di olio
• 1 spicchio di aglio
• 2 rametti di rosmarino
• 2 foglie di salvia
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 50 min

Se vi siete sempre chiesti come cucinare le costolette di agnello, ecco le ricette migliori per farlo: sono semplici e perfette per ogni occasione.

Il carré di agnello è il taglio di carne da cui si ricavano le costolette. Siamo abituati a vederle come protagonisti di secondi piatti raffinati e spesso questo un po’ ci frena dal cucinarle. In realtà, le ricette con le costolette di agnello sono piuttosto semplici da preparare e richiedono solo qualche attenzione in fase di cottura. Se troppo cotte potrebbero risultare stoppose e difficili da mangiare, mentre al sangue non sono particolarmente indicate. Oggi vogliamo quindi svelarvi come cucinare le costolette di agnello in tre modi diversi, tutti accomunati dalla semplicità di preparazione. Pronti a mettervi ai fornelli?

Costolette di agnello al forno

Costolette di agnello al forno
Costolette di agnello al forno

È il modo più semplice e veloce che possiate trovare per cucinare le costine di agnello. Sia che decidiate di mantenere il carré intero, sia che preferiate optare per delle costolette divise, il risultato è da leccarsi i baffi. Rimarrete stupiti dalla bontà!

  1. Per preparare le costolette al forno marinatele con olio, aglio, scorza di limone, erbe aromatiche e sale per un paio di ore in frigorifero, dopo averle pulite per bene dal grasso e aver scoperto le ossicine.
  2. Cuocetele poi in forno, aggiungendo un altro filo di olio e coprendo le ossa con della carta stagnola.
  3. Intere cuoceranno a 200°C per 50 minuti (o fino a che la temperatura al cuore non sarà di 60°C), a pezzi invece basteranno 20 minuti a 180°C.

Per tutti i dettagli, ecco la nostra guida per cucinare le costolette di agnello al forno.

Costolette di agnello alla scottadito

Costolette di agnello alla scottadito
Costolette di agnello alla scottadito

Questa ricetta tipica laziale prevede la cottura dell’agnello alla piastra. Deve il suo nome alla temperatura rovente che le ossa assumono in cottura e la conseguente ustione delle dita quando si cerca di afferrarle. D’altronde, le costolette di agnello alla scottadito sono buone anche per questo!

  1. La preparazione non si differenzia moltissimo dalla precedente fatto salvo che le costolette vengono marinate singolarmente e senza limone per circa un’ora.
  2. Si procede poi con la cottura su una piastra rovente per circa 2 minuti per lato.

È importante non cuocere eccessivamente la carne né bucarla con utensili appuntiti. In entrambi i casi otterrete delle costine dure e stoppose.

Costolette di agnello in padella

Costolette di agnello in padella
Costolette di agnello in padella

Questo è il modo che molti preferiscono per la cottura dell’agnello perché permette di avere più sott’occhio la carne. Per preparare le costolette di agnello in padella utilizzeremo gli stessi aromi delle ricette precedenti ma non sarà necessaria nessuna marinatura.

  1. Passate le costine, prese singolarmente, nella farina quindi rosolatele in padella con olio, aglio e rosmarino.
  2. Sfumate a piacere con del vino bianco quindi abbassate la fiamma e cuocete al minimo, con il coperchio, per 20 minuti.
  3. Regolate di sale e pepe solo in ultimo.

Se cercate altre idee su come cucinare l’agnello vi consigliamo di provare le costolette al mirto e tutte le nostre ricette con l’agnello!

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Idee per cena

ultimo aggiornamento: 10-02-2021


La festa del papà è alle porte! Ecco le nostre idee per una cena

Il menù per la festa della donna per organizzare una cena speciale