Linguine al caviale

SHARE

Un primo piatto alternativo e raffinato per il menu di Natale: le buonissime linguine al caviale, per stupire i vostri commensali la sera di Capodanno.

chiudi


Proviamo oggi un primo piatto diverso e più raffinato del solito per il pranzo di Natale: le linguine al caviale, che sicuramente piaceranno a tutti i vostri ospiti stupiti dalla preparazione di un piatto diverso dal solito. Le linguine al caviale, inoltre, rappresentano sicuramente un modo particolare di valorizzare al meglio un alimento molto raffinato come il caviale che, da sempre, caratterizza gli eventi mondani più glamour. Ricordiamo che il caviale si ottiene dalla lavorazione e salatura delle uova di storione. Generalmente, si accompagna con vodka e champagne servito freddo e andrebbe consumato nel giorno in cui viene aperto: al massimo va coperto con della pellicola trasparente per evitare il contatto con l’aria, immergendo il contenitore nel ghiaccio. Vediamo quindi come preparare al meglio le linguine al caviale, che di certo si caratterizzano per estrema raffinatezza e renderanno speciale il Capodanno!

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 15′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 450 gr di linguine
  • 1 cipolla
  • q.b olio di oliva
  • 50 ml di vino bianco secco
  • 50 gr di caviale
  • q.b di sale
  • 1 noce di burro
  • q.b di parmigiano grattugiato

PREPARAZIONE: 

Per preparare le vostre buonissime linguine al caviale, fate rosolare la cipolla in una padella con l’olio e il burro. Aggiungete poi il vino bianco e coprite la padella con un coperchio, facendo cuocere per circa 10 minuti. Passate poi alle linguine, da cuocere in pentola con dell’acqua salata. Scolate la pasta e mettetela in padella, aggiungendo il caviale.

Salate e saltate le linguine per qualche secondo. Servite calde le vostre linguine al caviale, aggiungendoci sopra la quantità di parmigiano grattugiato che più vi piace.

Gustate anche le buonissime linguine radicchio e sarde, altra ricetta gustosa e originale per la festa di Capodanno, e non solo.

BUON APPETITO!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/buttalapasta/