Ingredienti:
• 2 cavolfiori di medie dimensioni
• 50 g di pane raffermo
• 50 g di pane grattugiato
• mezza cipolla
• un ciuffo di prezzemolo
• 60 g di parmigiano grattugiato vegano
• un pizzico di sale
• olio di semi per friggere q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 5 min

Leggere ma golose (grazie alla frittura), la ricetta delle polpette di cavolfiore vegan è a portata di mano.

Le polpette, che siano di carne, pesce o verdure, rappresentano sempre una portata ghiotta a cui è difficile resistere. Quella che vi proponiamo oggi, ovvero le polpette di cavolfiore vegan, possono essere considerate un secondo piatto vegano e leggerissimo, ma anche un antipasto sfizioso da servire prima di un pranzo o una cena in compagnia di amici e parenti. Questa è una delle ricette vegani più facili da realizzare anche per chi non segue questo tipo di alimentazione, poiché si tratta di semplici crocchette vegan che piacciono proprio a tutti. Se volete farle più leggere, potete cuocere le polpette di cavolfiore vegan al forno.

Vediamo, allora, come prepararle passo dopo passo.

10 ricette per tenersi in forma

Polpette di cavolfiore vegan
Polpette di cavolfiore vegan

Preparazione delle polpette di cavolfiore vegan

  1. La prima cosa da fare è quella di cucinare la verdura in questione. Lavate accuratamente i cavoli ed eliminate le foglie esterne. Tagliateli in cimette e fate bollire in abbondante acqua salata per 10 minuti.
  2. Tritate finemente la cipolla e fate rosolare in una padella con un filo d’olio per qualche minuto. Dopodiché aggiungete anche le cimette di cavolo precedentemente lessate e fatele cuocere per 5-6 minuti.
  3. All’interno di un mixer inserite il pane raffermo per tritarlo in maniera grossolana.
  4. Mettetelo poi all’interno di una ciotola con il prezzemolo tritato, il parmigiano vegano e il pangrattato. Cominciate a mescolare e, infine, aggiungete anche il cavolo ripassato in padella e un pizzico di sale.
  5. Lavorate il composto fino ad ottenere un impasto abbastanza compatto.
  6. Formate le polpettine e disponetele in un piatto.
  7. Mettete a scaldare l’olio di semi e, nel mentre, ripassate le polpette nel pangrattato per renderle più croccanti.
  8. Quando l’olio sarà ben caldo, aggiungete le polpettine e cuocetele fino a quando non saranno ben dorate.
  9. Scolatele su della carta assorbente e servite ancora calde.

In alternativa potete cuocere le vostre polpette di cavolfiore vegan senza uova al forno a 200° C per 20 minuti.

Ecco pronto il vostro piatto, e se volete una variante alla ricetta potete anche provare le nostre polpette di seitan.

Polpette di cavolfiore vegan con il Bimby

In alternativa potete preparare il vostro impasto per le polpette di cavolfiore vegan anche con l’aiuto del Bimby.

  1. Tritate il pane raffermo per 15 secondi a velocità 7 e mettete da parte.
  2. Inserite nel boccale la cipolla e tritatela per 10 secondi a velocità 10.
  3. Aggiungete l’olio e fate soffriggere a 100°C a velocità 1.
  4. Aggiungete nel boccale il cavolfiore e tritate per 5 secondi a velocità 7.
  5. Aggiustate di sale e cuocete per 3 minuti a 100°C a velocità 1.
  6. Togliete dal boccale e versatelo in una ciotola dove inserirete anche tutti gli altri ingredienti per formare le polpette.

Conservazione

Le polpette vegane di cavolfiore possono essere conservate in frigorifero in un contenitore ermetico per 2 o 3 giorni.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 23-12-2021


Risotto con lenticchie e dadini di zucca al rosmarino

Le cotolette vegetariane: l’alternativa alla classica bistecca impanata