Ingredienti:
• 320 g di riso
• 1 porro
• 70 g di burro
• 250 g di salsiccia
• 1.5 l di brodo vegetale
• 50 g di parmigiano
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

Nella sua semplicità il risotto porri e salsiccia è uno di quei primi piatti in grado di mettere d’accordo tutti. Ecco come lo prepariamo noi.

Poche ricette come quelle dei risotti permettono di dare sfogo alla fantasia e proporre abbinamenti particolari. Con il risotto porri e salsiccia vogliamo proporvi un primo piatto gustoso ma allo stesso tempo semplice da preparare, perfetto da servire nelle occasioni più informali come una cena con gli amici.

Il procedimento non ha niente di difficile: i passaggi sono gli stessi di qualsiasi risotto con la sola differenza sul soffitto iniziare che qui è a base di porri. L’aggiunta della salsiccia darà al piatto l’ultima spinta di sapore e seguendo i nostri consigli non mancherà nemmeno di cremosità.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

risotto porri e salsiccia
risotto porri e salsiccia

Come preparare la ricetta del risotto porri e salsiccia

  1. Per prima cosa pulite il porro rimuovendo la barbetta finale e lo strato più esterno. Tagliatelo poi a metà per il lungo e riducetelo a fettine.
  2. In un tegame sciogliete metà del burro e rosolatelo.
  3. Private la salsiccia del budello e sbriciolatela con le mani quindi mettetela in padella lasciandola andare giusto il tempo necessario a farle rilasciare parte del suo grasso.
  4. Unite il riso e, dopo averlo tostato un paio di minuti in tutti questi sapori, iniziate la cottura vera e propria coprendolo a filo con il brodo bollente. Da questo momento ci vorranno all’incirca 16-18 minuti a seconda della varietà.
  5. Aggiungete il brodo bollente poco per volta di modo che il riso sia sempre appena coperto. In questo modo la cottura sarà ottimale e il risultato estremamente cremoso.
  6. Regolate di sale e, a cottura ultimata, mantecate con il burro rimasto e il parmigiano servendo il tutto immediatamente.

Più semplice ma comunque delizioso, il risotto con i porri è perfetto anche per coloro che seguono una dieta vegetariana o semplicemente preferiscono un primo piatto più leggero.

Conservazione

Ormai saprete che il risotto è buono se consumato al momento. È tuttavia possibile conservarlo in frigorifero per un paio di giorni e riscaldarlo in padella prima di consumarlo.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

Ricette risotti

ultimo aggiornamento: 11-01-2023


Tortino di carciofi: che profumo in cucina!

Non c’è modo migliore di iniziare la giornata che con un saccottino al cioccolato