Ingredienti:
• 140 g di farina
• 70 g di zucchero
• 3 tuorli
• 180 g di cioccolato fondente (+150 per copertura)
• 80 g di burro
• 80 ml di latte
• 1 bustina di lievito per dolci
• 300 g di Nutella
• 250 ml di panna per dolci
• 120 g di nocciole (+ 60 g per decorazione)
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 40 min

La torta bacio perugina è perfetta per San Valentino e per tutte le occasioni in cui volete stupire.

Questi cioccolatini sono il dolce di San Valentino per eccellenza, quello che si è soliti donare alla propria anima gemella certi di fare cosa gradita. Perché quindi non preparare la torta bacio perugina e realizzare così un vero e proprio dolce al sapore di bacio?

Niente paura, non è poi molto complicato realizzare la torta bacio perugina al cioccolato. Si parte da una sorta di pan di spagna al cioccolato molto ricco che viene poi farcito con Nutella, panna e nocciole. Completano questo dolce di San Valentino una copertura al cioccolato e della granella di nocciole, tutti i gusti presenti anche nei classici cioccolatini. Ora diteci: avete mai visto ricette golose come questa?

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

Torta Bacio Perugina
Torta Bacio Perugina

Come preparare la ricetta torta bacio perugina

  1. Per prima cosa sciogliete il cioccolato e il burro a bagnomaria poi unite il latte e mescolate così da ottenere un composto liquido.
  2. A parte, montate i tuorli con lo zucchero fino a che non risulteranno chiari e spumosi poi incorporate la crema al cioccolato e infine la farina setacciata con il lievito.
  3. Versate in una teglia foderata di carta forno del diametro di 24 cm e cuocete a 180°C per 40 minuti, facendo la prova stecchino prima di sfornare.
  4. Lasciate raffreddare e nel frattempo dedicatevi alla farcitura. Montate la panna e amalgamatela delicatamente alla Nutella, cercando di non smontarla. Unite poi la granella di nocciole e tenete da parte.
  5. Dividete la torta in tre dischi di uguale spessore e farciteli con uno strato uniforme di crema.
  6. Sciogliete il cioccolato rimasto a bagnomaria e versatelo sul dolce in modo da ricoprirlo. Mentre è ancora fuso decorate con della granella di nocciole così che aderiscano bene.
  7. Lasciate raffreddare il dolce bacio perugina in frigorifero per mezza giornata prima di servirlo.

Per realizzare una torta a forma di bacio Perugina utilizzate due stampi diversi: uno da 20 cm e uno da 10. Cuocete poi le due torte nel modo seguente: infornate la prima e dopo 20 minuti la seconda. Proseguite la cottura di entrambe per 20 minuti. Tagliate a metà i due dischi e farciteli con la crema, poi posizionate quello più piccolo sopra il più grande. Con un coltello affilato date al piccolo la forma di una calotta poi coprite tutto con il cioccolato fondente fuso.

Torta bacio Perugina con il Bimby

  1. Nel boccale del Bimby tritate il cioccolato 20 sec. vel.7.
  2. Unite poi il burro e il latte e fate sciogliere 3 min. 50°C vel. 4.
  3. Una volta intiepidito unite farina, nutella, lievito e tuorli e amalgamate il tutto per 2 min. vel. 5.
  4. Versate in una teglia per dolci da 24 cm rivestita di carta forno e cuocete a 180°C per 40 minuti.
  5. Inserite la farfalla e montate la panna per 3 min. vel. 4.
  6. Unite poi la nutella e la granella di nocciole e amalgamate per 1 min. vel. 2 (togliendo la farfalla).
  7. Dividete la torta in tre dischi e farcite ciascuno con la crema appena preparata.
  8. Sciogliete il cioccolato rimasto a bagnomaria (sul fuoco, non nel Bimby) e versatelo sul dolce. Decorate con la granella di nocciole e lasciate riposare in frigorifero per mezza giornata.

Se desiderate, potete decorare questa torta con dei baci perugina fatti in casa. Sono ottimi oltre che uno dei dolci facili che potete preparare per San Valentino.

Conservazione

La torta baci perugina si conserva in frigorifero per 3-4 giorni. Vi consigliamo di servirla dopo averla riportata a temperatura ambiente.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 16-12-2021


Le Domeniche hanno tutto un altro sapore con i tordelli lucchesi al ragù

Anche una “torta nuda” ha il suo fascino!