Ingredienti:
• 1 gallina da 1 kg
• 1 carota
• 1 gambo di sedano
• 1 cipolla
• 2 foglie di alloro
• 2 chiodi di garofano
• 2 cucchiai di sale grosso
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 90 min

La gallina bollita è un piatto che sa di tradizione per via della sua semplicità e del gusto unico. Ecco come prepararla e gustarla.

Quando si parla di gallina bollita è impossibile non fare un salto indietro nel tempo, a quando questa ricetta semplice era considerata un vero e proprio piatto della festa. La carne infatti era riservata a pochi e quando la si cucinava non si buttava via niente. Preparare la gallina lessa permette di avere due preparazioni in una: sia un secondo delizioso e leggero che un brodo di carne saporito.

Con il brodo di pollo (o di gallina), considerato la panacea di tutti i mali, potete realizzare risotti, cuocere i tortellini oppure preparare una semplice minestrina. La gallina bollita invece è ottima da sola, accompagnata con la salsa verde oppure con una giardiniera di verdure. Scopriamo insieme tutti i passaggi per prepararla.

10 ricette per tenersi in forma

gallina bollita
gallina bollita

Come preparare la ricetta della gallina bollita

  1. Per prima cosa fiammeggiate la gallina sul fuoco per rimuovere eventuali residui di peluria. A voi la scelta se lasciare le zampe e la testa oppure rimuoverle.
  2. In una pentola capiente mettete la cipolla tagliata a metà, una carota e il sedano tagliati a pezzi, due foglie di alloro e due chiodi di garofano. Posizionate la gallina, coprite con acqua e aggiungete due prese abbondanti di sale grosso.
  3. Portate a bollore e lasciate cuocere per 1 ora e mezza. Ricordatevi di schiumare il brodo in modo da rimuovere le impurità e il grasso in eccesso.
  4. A questo punto la gallina è pronta per essere consumata così come il brodo.

Il modo migliore di gustare la gallina lessata è insieme alla salsa verde. In alternativa potete utilizzarla per preparare un delizioso tonno di gallina, perfetto per stupire i vostri ospiti con una preparazione insolita. Ovviamente per ottenere il massimo da questa ricetta il nostro consiglio è di acquistare una gallina ruspante e non di allevamento.

Conservazione

La gallina lessa si conserva in frigorifero per 2-3 giorni mentre il brodo, oltre che in frigorifero per il medesimo tempo, può anche essere congelato.

Leggi anche: Pollo bollito: come prepararlo e come servirlo

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 17-09-2022


Tomini piemontesi con salsa verde…un antipasto a dir poco invitante!

Funghi chiodini sott’olio, una conserva autunnale