Pasta con le melanzane: un piatto semplice e profumato

Ingredienti:
• 400 g di pasta corta
• 2 melanzane
• 20 pomodorini ciliegini
• 1 cipolla bianca
• 1 mozzarella
• sale e pepe q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• basilico fresco q.b.
• formaggio grattugiato q.b.
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 45 min

La pasta con le melanzane è un primo piatto semplice e che si presta a numerose varianti, delizioso da portare in tavola per ogni occasione.

Oggi vi presentiamo un piatto ricco e profumato: la pasta con le melanzane. Quante volte capita di avere un paio di queste verdure in frigo e non sapere come impiegarle in cucina? Con questo primo piatto non solo risolverete il problema, ma darete vita a una ricetta ricca di gusto, ideale da servire sia per un pranzo in famiglia che per una cena fra amici.

Fare una pasta con le melanzane, in effetti, vuol dire tutto e niente: si possono non solo abbinare tantissimi ingredienti diversi, ma è possibile anche variare la cottura delle verdure, così da creare sapori e consistenze diverse. In generale, però, possiamo darvi qualche consiglio.

Vediamo subito come fare questo piatto, scopriamone anche tutti i segreti e alcune varianti!

Pasta con melanzane
Pasta con melanzane

Come fare la pasta con melanzane mozzarella e pomodorini

Tagliate le melanzane a cubetti, i pomodorini a metà e mondate la cipolla a striscioline sottili. Intanto mettete su l’acqua per la pasta.

In una padella antiaderente, fate appassire la cipolla con dell’olio extravergine e aggiungete le melanzane, lasciandole in cottura fino a quando non saranno morbide. Aggiustate di sale e di pepe e profumate con una foglia di basilico. Inserite anche i pomodorini e spadellate per bene.

Nel frattempo l’acqua avrà raggiunte l’ebollizione: salate e tuffate la pasta. Una volta cotta, scolatela nella padella e mantecate con una grattugiata di formaggio e con la mozzarella tagliata a dadini.

Servite con una grattata di pepe, una spolverata di formaggio e qualche foglia di basilico fresco. Buon appetito!

Sugo di melanzane: consigli e varianti

• Innanzitutto, se avete tempo e volete dare vita a un piatto eccellente, dovete prima far spurgare le melanzane: un procedimento che fa rilasciare tutta l’acqua in eccesso e le rende più croccanti.

Per farlo, lavatele e tagliatele a fette, dopodiché mettetele a bagno in una soluzione di acqua e aceto. Una volta trascorsi 10 minuti, mettete in uno scolapasta, ricoprite ogni strato con del sale grosso e mettete un piatto sopra, così da creare una leggera pressione verso il basso. Lasciatele così per mezzora, e una volta che le melanzane avranno rilasciato l’acqua, asciugatele con un foglio di carta da cucina.

• A questo punto non dovete far altro che cuocerle! Volete delle idee? Provate a farle a cubetti e passarle nella farina, dopodiché saltatele o friggetele e aggiungetele al sugo della pasta. Un’altra variante può essere quella di frullare le melanzane, creando una salsa morbida e vellutata.

In questo caso saltatele in padella con olio e aglio, e quando saranno morbide frullatele con qualche foglia di basilico e formaggio grattugiato. Aggiustate di sale e pepe, e il gioco è fatto!

• Infine, potete anche realizzare la pasta con melanzane in bianco. Questa è la variante senza dubbio più semplice. Siete a corto di pomodorini e sugo, potete semplicemente ometterli: scolate la pasta nella padella in cui avete fatto cuocere le melanzane e saltatela aggiungendo abbondante formaggio.

Come legante potete aggiungere della panna o della ricotta – quanto basta.

Non possiamo non proporvi un grande classico della cucina italiana, un caposaldo delle ricette con melanzane: la pasta alla norma! La differenza con la pasta che abbiamo appena preparato sta nella ricotta salata e nella frittura: può sembrare un dettaglio, ma fa la differenza.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 20-02-2019

X