Ingredienti:
• 400 g di cioccolato fondente
• 160 g di zucchero
• 160 g di farina
• 160 g di burro
• 6 uova
• 250 g di marmellata di albicocche
• 1 bustina di lievito
• 1 bustina di vanillina
• 1 pizzico di sale
• 100 g di zucchero a velo
• 100 g di acqua
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 50 min
cottura: 60 min

La cucina austriaca nasconde tante preparazioni famose come la sacher e le palle di Mozart, ma non solo: vediamole tutte!

Come conoscere un paese e una cultura al 100%? Alcuni dicono si debba passare dalla sua cucina, provarla, studiarla e comprenderla. Non molti credono in questa affermazione, ma in realtà è proprio così. Non solo edifici, musei e storia, anche i piatti fanno tipici plasmano una comunità. Oggi andiamo alla scoperta dell’Austria, con i piatti tipici austriaci che più di tutti descrivono un territorio, dalla sacher, ai knodel e fino agli stranissimi Kaiserschmarrn.

Pronti a immergervi tra le vie, i profumi e i sapori locali? Ecco le ricette austriache che abbiamo selezionato per voi.

Sacher

9 ricette autunnali per la tua tavola

Torta sacher
Torta sacher

Come primo piatto austriaco non potevamo non dedicare il posto alla sacher, uno dei dolci più amati in tutto il mondo e la cui ricetta originale risale al 1882 ed è considerata segreto di Stato tanto da essere conservata in cassaforte. Non sapremo alcuni passaggi alla lettera, ma è possibile replicare la ricetta della torta sacher, carica di cioccolato (dall’impasto alla ganache di copertura) e con quella nota acidula della marmellata all’albicocca del mezzo che la rende irresisitibile.

Palle di Mozart

Palle di Mozart
Palle di Mozart

Un altro dolce che non potete non assaggiare se andate a fare una gita a Vienna sono le palle di Mozart. Anche la loro origine è antichissima: risale al 1890, da un pasticcere di Salisburgo, proprio in onore del compositore e del genio Wolfgang Amedeus Mozart. Come si realizzano? La ricetta originale prevede che si formi una pallina con la pasta di pistacchio, poi ricoperta da uno strato di pasta gianduia e, infine, avvolta da una copertura di cioccolato fondente. Questa è la preparazione antica, tuttavia alcuni produttori hanno aggiunto qualche piccola modifica sempre rimanendo estremamente fedeli all’originale.

Knodel (canederli)

Canederli
Canederli

Di origine tirolese, in realtà sono anche un piatto tipico austriaco, tanto che pare che se ne contendano la paternità. I knodel o canederli sono un piatto povero e di recupero che mette insieme tanti elementi appetitosi a regola d’arte, tanto da trasformarli in un primo piatto (asciutto o in brodo) molto sostanzioso e goloso. La ricetta prevede pochi ma definiti ingredienti, messi insieme per formare dei grossi gnocchi che vengono spessi immersi nel brodo di carne o lasciati asciutti. Gli ingredienti principali sono pane, speck, erbe, un po’ di latte, formaggio e qualche spezia.

Gugelhupf

Gugelhupf
Gugelhupf

È un dolce tendenzialmente natalizio e che, anche in questo caso, viene realizzato in molti altri paesi oltre che in Austria. Si tratta infatti di una preparazione tipica anche in Germania e Svizzera ma non solo. Ma come si prepara il Gugelhupf o Kugelhupf? La ricetta tradizionale prevede la realizzazione e cottura di un impasto lievitato a forma di ciambella e piuttosto alto. In alcune versioni viene aggiunta anche l’uvetta, cosa che lo rende monto simile al nostro panettone di Natale.

Strudel

Strudel di mele
Strudel di mele

In questo elenco non poteva mancare neanche lo strudel di mele. Pensavate che fosse originario del Trentino Alto Adige, in realtà la ricetta è stata portata in occidente dagli arabi, molti ma molti anni fa, poi l’impero Austro-Ungarico lo fece suo tramandandolo e modificandolo di generazione in generazione. Oggi lo strudel è un’istituzione, la ricetta prevede la realizzazione della pasta strudel (simile alla pasta sfoglia) e farcito con tante mele, cannella, uvetta e pinoli. Avvolto su se stesso e messo in forno, una volta cotto è buonissimo se accostato alla crema di vaniglia.

Biscotti di Linz

biscotti di Natale di Linz
biscotti di Natale di Linz

Ogni Paese ha le sue tradizioni, e i biscotti Linzer sono una ricetta tipica del periodo natalizio in Austria. Non troverete casa o pasticceria senza, il loro aroma avvolge i paesi e le cucine di tantissime case e, all’assaggio, ogni cuore viene rapito dalla fragranza della frolla che racchiude della cremosa marmellata di frutta. La ricetta è molto semplice in verità, si tratta infatti di una monoporzione della ben più famosa Linzer torte: pasta frolla con farina di mandorle (o nocciole) e golosa confettura di lamponi.

Linzer torte

Linzer Torte
Linzer Torte

L’abbiamo chiamata ed eccola qui, la famosa Linzer Torte, piatto tipico austriaco realizzato come une una crostata. La ricetta è molto semplice, si realizza tendenzialmente con farina di nocciole (o mandorle) per la base di frolla che viene sempre aromatizzata con la scorza di limone. Per la farcitura si scelgono i frutti rossi, in questo caso noi consigliamo a buona marmellata di ribes, e viene poi cotto il tutto in forno. Il risultato è strepitoso, grazie all’acidità dei frutti.

Vanillekipferl

Vanillekipferl
Vanillekipferl

Anche questa preparazione è tipica del periodo natalizio, in Austria e in Germania, tuttavia questi simpatici biscottini a mezzaluna sono buoni sempre e possono essere realizzati in tantissime altre occasioni. Non dovrete fare altro che realizzare una pasta frolla con mandorla e bacche di vaniglia, dare la classica forma, infornarli e poi, una volta cotti e intiepiditi, concludere con un generoso strato di zucchero a velo.

Schnitzel

Schnitzel
Schnitzel

Ed ecco, un altro piatto salato fa la sua comparsa nel nostro elenco. Tra i piatti tipici austriaci che non dobbiamo dimenticare di menzionare c’è sicuramente la wiener schnitzel, che in italiano non vuol dire altro che cotoletta alla viennese. Questo secondo ha una particolarità, viene spesso (ma non sempre) accompagnato dalle patate e, soprattutto, in abbinamento c’è quasi sempre una buona salsa ai mirtilli rossi. La differenza con le nostre cotolette, oltre agli abbinamenti, è la tipologia di animale: si usano infatti sottili fette di vitello invece che di pollo.

Kaiserschmarren

Kaiserschmarren
Kaiserschmarren

Ultimo, ma non meno importante, vi presentiamo il Kaiserschmarren. Sembra un’accozzaglia disordinata non identificata, ma in realtà è un dolce goloso e soprattutto al quale bisogna portare rispetto visto che viene definito il dolce dell’imperatore. Come si prepara? Non sono altro che frittelle dolci con l’uvetta e qualche goccia di Rum per renderlo più audace e il gioco è fatto.

ultimo aggiornamento: 25-06-2021


Melanzane al microonde: finalmente una ricetta veloce!

Tre idee di dolci al philadelphia per i gusti di tutti, grandi e piccoli