Ingredienti:
• 12 calamari
• 1 spicchio di aglio
• 1 limone
• 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
• 1 mazzetto di prezzemolo
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 15 min

Morbidi e saporiti, i calamari alla griglia sono semplici da preparare. Con i nostri consigli resteranno tenerissimi: provateli!

Quando si parla di grigliate di pesce, i calamari alla griglia non possono mancare. Molti tendono a evitarli perché se cotti in maniera errata diventano gommosi ma lasciatevelo dire: non sanno cosa si perdono. I calamari ai ferri sono deliziosi, morbidi e saporiti grazie agli aromi utilizzati in cottura che si sprigionano poi con il calore.

È possibile cuocerli direttamente sulla griglia del barbecue, prestando attenzione che non si brucino, oppure preparare dei calamari alla piastra, sempre sfruttando il calore della carbonella. Il vantaggio di questa tecnica è che il calore viene rilasciato con continuità, soprattutto nel caso di piastre in ghisa, permettendovi di ottenere una cottura più uniforme.

Calamari alla griglia
Calamari alla griglia

Come preparare la ricetta dei calamari alla griglia

  1. Per prima cosa pulite i calamari rimuovendo le interiora, la pinna e spellandoli. Pulite anche i tentacoli premendo in modo da far fuoriuscire il dente poi lavate tutto sotto acqua corrente e asciugateli.
  2. Inserite un grande coltello da cucina in ogni calamaro: servirà per non far penetrare il taglio troppo in profondità. Con un altro coltello incidete la sacca con dei tagli orizzontali che serviranno a far fuoriuscire l’acqua sotto forma di vapore.
  3. Mettete in una ciotola l’olio, il succo di limone, il prezzemolo e l’aglio tritati e mescolate bene.
  4. Unite i calamari e i tentacoli e mescolate con le mani in modo da distribuire il condimento.
  5. Scaldate la griglia e cominciate a cuocere i tentacoli, girandoli di tanto in tanto, e dopo circa 7 minuti aggiungete anche le sacche. Basteranno 5 minuti per ottenere il giusto grado di cottura e ve ne accorgerete perché il colore diventerà bianco intenso.
  6. Una volta pronti serviteli ben caldi completando a piacere con del prezzemolo tritato fresco, un giro di olio a crudo e a piacere una spruzzata di succo di limone oltre che sale e pepe.

Vi abbiamo convinti a inserire i calamari ai ferri nella vostra prossima grigliata di pesce? In alternativa, potete anche cucinare i calamari in padella oppure provare tutte le nostre ricette con calamari: con i nostri consigli verranno strepitosi!

Conservazione

I calamari grigliati andrebbero mangiati subito, appena fatti. Purtroppo con il passare del tempo potrebbero diventare gommosi e, anche se riscaldati, non essere più succulenti come in origine.

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Grigliata di pesce Ricette estive

ultimo aggiornamento: 25-04-2021


Cheesecake vegana ai mirtilli: una ricetta senza cottura sorprendente

Colazione a casa? Tutti i segreti per preparare i cornetti sfogliati (di Iginio Massari)