Cibi nutrienti dal sapore più ricco: ecco alcuni consigli su come fare cottura a vapore

I vantaggi della cottura a vapore sono non indifferenti: grazie a questo metodo, infatti, ogni pietanza può essere cotta senza che vengano disperse nell’acqua le sostanze nutrienti. Sali minerali e vitamine non si diluiscono, inoltre il vapore permette che il calore si distribuisca in maniera uniforme, facendo sì che gli alimenti restino più digeribili nonché croccanti.

La cottura a vapore viene utilizzata soprattutto per le verdure. Solitamente l’alimento desiderato viene posto in cestello bucherellato posto su di una pentola piena d’acqua o brodo, portata ad alta temperatura. Nel corso della cottura l’alimento assorbe l’umidità del liquido sottostante mantenendo, come detto, le sue proprietà. In questo modo, ovviamente, ogni pietanza viene cucinata senza aggiunta di olio o altri condimenti. La cottura a vapore è di derivazione orientale: e proprio nella cucina asiatica, oltre al cestello bucherellato, viene utilizzata una sorta di vaporiera in bambù.

vaporiera in bambù
Vaporiere di bambù utilizzate per cottura a vapore

Importante è che l’acqua della pentola o del wok sottostante non entri mai in contatto con il cibo nel cestello. La quantità deve essere però sufficiente alla cottura dell’alimento: l’acqua non dovrà evaporare del tutto prima che la pietanza sia cotta. È consigliabile coprire con un coperchio il cestello.

Nell’acqua sottostante è possibile aggiungere spezie a seconda dei gusti, mentre è meglio non salare le verdure prima della cottura. Gli alimenti, una volta cotti, non devono essere consumati e caldi, al contrario è preferibile sciacquare con acqua fredda per fare in modo che non continuino a cuocere.

È possibile la cottura “a castello”, che si ottiene sovrapponendo vari cestelli: se si desidera provarla, bisognerà ricordarsi di sistemare gli alimenti più gradi al piano inferiore e quelli più piccoli e teneri a quelli superiori.

Come fare cottura a vapore
Un esempio di cottura a vapore a castello

Nel caso delle verdure, sarà necessaria una cottura a vapore di circa 15 minuti: tempi simili anche per il resto degli alimenti.

Scopri quello che c'è da sapere sul dimagrimento... potresti rimanere sorpresa.


Come congelare pane

Come cucinare cozze