Le ricette con il seitan non sono solo per i vegani. Provatele e rimarrete stupiti dalla versatilità di questo ingrediente.

Ah il seitan, quante voci girano su questo ingrediente: tanto apprezzato da coloro che seguono una dieta vegetariana o vegana, quando “odiato” da tutti gli altri. Già perché con lui è così: o lo ami o lo odi e questo purtroppo è frutto dei pregiudizi.

Etichettarlo come la carne dei vegani è il primo grosso errore, perché crea delle aspettative che poi non vengono mantenute. Quindi, se desiderate introdurre il seitan nelle vostre ricette cominciate con il tenere a mente quanto appena detto. Tutto il resto verrà da sé perché, davvero, è un super ingrediente, basta saperlo cucinare!

Come cucinare il seitan

Cominciamo con il dire che il seitan si ottiene dalla lavorazione di una farina ricca di glutine, come la manitoba, e acqua. Il risultato è un panetto di glutine allo stato puro, chiaramente bandito per coloro che soffrono di intolleranza al glutine o celiachia. Come potete capire si può preparare il seitan fatto in casa, ma questo richiede tempo pertanto sempre più persone preferiscono optare per prodotti confezionati.

In commercio si possono trovare due tipi di seitan principalmente: quello alla piastra e quello al naturale. Il primo è leggermente più saporito ma sappiate che nelle ricette sono intercambiabili.

Il seitan ha dei valori nutrizionali tali da renderlo un’ottima alternativa alla carne nei regimi alimentari come quello vegetariano/vegano che la escludono. Con solo 170 cal per 100 g di prodotto (che tendono a variare in base alla marca), apporta 75 g di proteine, 14 g di carboidrati e pochissimi grassi. Si tratta quindi di un alimento leggero, perfetto anche per coloro che vogliono stare attenti alla linea.

Nonostante la scheda nutrizionale sia alla portata di tutti sono in molti a domandarsi se il seitan fa male. Partendo dal presupposto che all’interno di una dieta varia ed equilibrata sono davvero pochi gli ingredienti che fanno male, anche nel caso del seitan non ci sono controindicazioni fatto salvo la già citata intolleranza al glutine.

Detto questo, curiosi di scoprire come cucinare il seitan con delle ricette semplici?

Seitan: 10 ricette una più buona dell’altra

Sia che decidiate di acquistare il seitan alla piastra che quello al naturale, prima della consumazione questo va riscaldato in padella o comunque sottoposto a cottura. La sua particolare consistenza, nonché la versatilità, lo rendono perfetto per sostituire la carne in molte ricette. Andremo a vederne alcune tra le più gettonate e che, nonostante i pregiudizi, vi possono davvero stupire: come le facilissime polpette di seitan, il ragù, o anche delle scelte più orientali come il seitan al curry oppure, ancora, l’arrosto di seitan e molto altro.

Seitan alla piasta

Seitan alla piastra
Seitan alla piastra

Abbiamo già parlato del seitan alla piastra come di un ingrediente a sé stante, tuttavia si può intendere anche una vera e propria ricetta che prevede di cuocerlo su una griglia proprio come se fosse una bistecca.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di seitan
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • succo di 1 limone

Per prima cosa tritate finemente al coltello gli aghi di rosmarino e lo spicchio di aglio sbucciato. Trasferite su un piatto di plastica le fettine di seitan e conditele con olio, sale, pepe e il battuto appena preparato. Massaggiate bene da entrambi i lati per distribuire i sapori e lasciare marinare per qualche ora. Scaldate poi una bistecchiera in ghisa e cuocete il seitan 3-4 minuti per lato, giusto il tempo che si formino le caratteristiche righe. Servitelo caldo completando con del succo di limone e accompagnando a piacere con un’insalata di verdure crude.

Spezzatino di seitan

spezzatino di seitan
spezzatino di seitan

Se cercate qualche idea per preparare uno spezzatino vegano, questa ricetta saprà soddisfarvi. Lo spezzatino di seitan con piselli infatti si prepara proprio come il tradizionale, con la sola differenza che i tempi di cottura sono notevolmente ridotti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di seitan
  • 200 g di piselli
  • 1 lattina di pelati
  • 50 g di misto per soffritto
  • 2 cucchiai di olio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • spezie per carne q.b.
  • sale q.b.

Dopo aver preparato il soffritto con l’olio, unite il seitan tagliato a quadratini e fate insaporire qualche istante. Sfumate con il vino bianco poi aggiungete i pelati, schiacciateli con una forchetta e insaporite con spezie e sale. Non appena comincerà a sobbollire incorporate i piselli gelo e iniziate la cottura per i primi 15 minuti con il coperchio e infine altri 15 senza. Servite ben caldo con contorno a piacere, ottimo ad esempio il purè di patate.

Hamburger di seitan

Hamburger di seitan
Hamburger di seitan

Il seitan è perfetto per preparare delle ricette veloci e gustose e, se non ci credete, vi consigliamo di cimentarvi con il nostro hamburger di seitan.

Ingredienti per 2 persone:

  • 250 g di seitan
  • 100 g di zucchine
  • 80 g di cipolla rossa
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di crusca d’avena
  • 1 cucchiaio di semi di girasole
  • 2 cucchiai di pane integrale grattugiato
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 2 panini
  • insalata
  • 3 patate

Per prima cosa cuocete la cipolla affettata e le zucchine a rondelle in una padella con due cucchiai olio. Una volta tenere (ci vorranno circa 15 minuti) trasferitele in un robot da cucina insieme al seitan, al prezzemolo, alla crusca, all’olio di semi, al pangrattato, sale e pepe. Frullate fino a ottenere un composto omogeneo poi formate due burger e cuoceteli a 180°C per 15 minuti, girateli e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Serviteli all’interno di un panino insieme all’insalata e accompagnate con le patate tagliate a tocchetti e cotte in padella.

Polpette di seitan

Polpette di seitan
Polpette di seitan

Se cercate una ricetta che sappia conquistarvi fin da subito vi consigliamo di provare le polpette di seitan al pomodoro. Non solo sono semplici da fare, ma piacciono anche a tutti e sarà impossibile resistere alla tentazione di fare la scarpetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di seitan
  • 100 g di pane raffermo
  • 500 g di passata di pomodoro
  • 100 g di farina
  • 100 ml di latte di soia
  • 2 dl di olio di arachidi per friggere
  • 3 cucchiai d’olio EVO
  • 350 g di bietola
  • 1 cipolla
  • 25 g di pinoli
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Sbollentate la bietola e tritatela al coltello. Sbriciolate il seitan e il pane ammollato nel latte di soia e riunite tutti gli ingredienti in una ciotola. Unite anche la farina, sale e pepe e con le mani umide formate delle polpette grandi come una noce che friggerete in olio di semi per circa 3 minuti. A parte preparate un soffritto con olio evo, cipolla e pinoli, unite la salsa di pomodoro, regolate di sale e pepe e dopo una decina di minuti gettate le polpette e terminate la cottura. Servitele ben calde.

Ragù di seitan

Ragù di seitan
Ragù di seitan

Perfetto per condire la pasta, il ragù di seitan è una di quelle ricette che vi salverà spesso la cena. Preparare il classico ragù richiede tempo ma in questo caso basterà meno di un’ora. Ecco come si fa.

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di seitan
  • 50 g di misto per soffritto
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio
  • 1 lattina di pelati
  • 1 cucchiaino di spezie per carne
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale q.b.

Per prima cosa tagliate a tocchetti il seitan e frullatelo con un robot da cucina fino a sbriciolarlo. In un tegame rosolate nell’olio il soffritto e l’aglio, poi unite il seitan e profumate con le spezie. Sfumate con il vino bianco e quando non sentirete più odore di alcool sollevarsi dalla padella unite i pelati schiacciati con una forchetta e un pizzico di sale. Proseguite la cottura per circa un’ora, fino a che il sugo non si sarà addensato. Utilizzatelo per condire la pasta o i ravioli.

Seitan al curry

Seitan al curry
Seitan al curry

Saporito e leggero, di tutte le ricette con il seitan fresco questa è la nostra preferita. È davvero impossibile resistere al seitan al curry, soprattutto se accompagnato con del riso basmati bianco a creare un ricco piatto unico.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di seitan al naturale
  • 2 cipolle bianche o dorate
  • 1 bicchiere di piselli precotti
  • succo di un limone
  • 2 cucchiai di yogurt alla soia
  • 2 cucchiai di curry in polvere
  • 1 peperoncino piccante
  • un ciuffetto di prezzemolo tritato
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Preparate un’emulsione di olio e curry in polvere e utilizzatela per condire il seitan tagliato a bocconcini insieme al succo di limone e a un pizzico di sale. Rosolate poi la cipolla tritata finemente in una padella insieme all’olio, poi incorporate il seitan, i piselli, il peperoncino e lo yogurt. Cuocete per 15 minuti poi profumate con il prezzemolo tritato e servite.

Scaloppine di seitan

Scaloppine di seitan ai funghi
Scaloppine di seitan ai funghi

Tra i secondi vegani più apprezzati ci sono le scaloppine di seitan ai funghi e non potrebbe essere diversamente. Delicate e cremose, sono perfette in ogni stagione e prepararle è davvero semplice.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di seitan
  • 350 g di funghi porcini o misti
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva q.b
  • 1 cucchiaio di farina
  • brodo vegetale q.b.
  • prezzemolo fresco q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b

Per prima cosa rosolate in una padella con l’olio e lo spicchio di aglio i funghi a fettine. Verso la fine profumate con il prezzemolo e regolate di sale. Unite quindi il seitan tagliato a fettine e infarinato e dopo averlo rosolato da entrambi i lati, sfumate con il vino bianco. Portate a cottura per circa 10-15 minuti unendo brodo all’occorrenza e servite calde con contorno a piacere.

Arrosto di seitan

Arrosto di seitan
Arrosto di seitan

La preparazione dell’arrosto di seitan è più complessa perché, a differenza delle altre ricette di seitan veloci, prepareremo il nostro ingrediente principale da zero in modo da conferirgli la forma desiderata.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di farina 00
  • 500 ml di acqua
  • 250 ml di salsa di soia
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • spezie per la marinatura q.b. (salvia, alloro, rosmarino)
  • cumino q.b.
  • curcuma q.b.
  • zenzero q.b.
  • 3 spicchi d’aglio
  • 3 carote
  • 2 cipolle
  • 2 coste di sedano

Preparate il seitan seguendo le nostre indicazioni su come fare il seitan oppure procuratevi l’istant seitan, pronto in 10 minuti. Una volta ottenuto il panetto di seitan, mettetelo in una pirofila con l’olio, le erbe aromatiche, le spezie e la salsa di soia. Lasciatelo riposare in frigorifero tutta la notte poi allargatelo con le mani e farcitelo con verdure a piacere. Legatelo con dello spago, trasferite in una pentola con aglio, carote, cipolle e sedano e coprite con acqua cuocendolo per almeno un’ora. Lasciate intiepidire prima di tagliarlo a fette.

Seitan tonnato

Seitan tonnato
Seitan tonnato

Perfetto se cercate qualcosa da gustare freddo o a temperatura ambiente, il seitan tonnato è la versione vegan della tradizionale ricetta piemontese. Prepararla è semplicissimo e il risultato è garantito.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di seitan al naturale
  • 500 g di ceci lessati
  • 250 g di yogurt di soia
  • 5 cucchiaini di capperi sott’aceto
  • 1 cucchiaio di tahin
  • 1/2 cucchiaino di senape
  • 1/2 limone (succo)

Rosolate il seitan tagliato a fettine in padella, giusto qualche minuto per intenerirlo e frullate gli altri ingredienti per ottenere una salsa dalla consistenza simile a quella tonnata. Stendetene un velo sul fondo di un piatto, adagiate il seitan e coprite con altra salsa. Lasciate riposare in frigorifero per qualche ora prima di servirlo.

Spiedini di seitan

Spiedini di seitan
Spiedini di seitan

Perfetti per un bbq con gli amici, gli spiedini di seitan devono il loro sapore alla marinatura iniziale degli ingredienti. Scegliete le verdure che preferite, componete gli spiedini e cuocete: siamo certi che vi piaceranno moltissimo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di seitan al naturale
  • 2 melanzane
  • 3 zucchine
  • 2 peperoni
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 3 cucchiai di senape
  • 1 pizzico di sale fino
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 300 g di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • salsa di soia q.b.

Per prima cosa tagliate le verdure lavate e il seitan a cubetti all’incirca della stessa dimensione. Trasferiteli in un contenitore e conditeli con un’emulsione fatta con senape, sale, aceto, salsa di soia e salsa di pomodoro. Coprite e lasciate riposare per almeno un’ora prima di formare gli spiedini alternando gli ingredienti. Cuoceteli su una griglia rovente per circa 15 minuti, girando di tanto in tanto e serviteli caldi.

Vi sono piaciute le nostre idee? Sono tutte ricette molto semplici e dal successo assicurato.

TAG:
Idee per cena

ultimo aggiornamento: 01-04-2021


Come fare l’uovo all’occhio di bue: la ricetta perfetta

Zuppa di cozze: la ricetta napoletana del Giovedì Santo