Ricette vegane: il menù facile e sfizioso

Avete ospiti vegani a cena e non sapete cosa cucinare? Ecco alcune ricette vegane per portare in tavola un menù sfizioso e mai banale!

Preparare ricette vegane veloci e buone è più semplice di quanto si possa immaginare, di conseguenza anche un menù vegano non nasconde grosse insidie. Come prima cosa dovete tenere presente cosa non mangiano i vegani: niente carne, pesce, molluschi, ma nemmeno formaggi, uova, miele, latte.

Per preparare questa cenetta vegana vedremo diverse ricette per ogni portata. Alcune saranno della tradizione italiana, vegane per natura, ideali se siete voi vegani e i vostri ospiti non lo sono. Altre invece saranno più particolari, ideali se amate provare nuovi sapori oppure se avete ospiti vegani che volete coccolare!

Cosa mangiano i vegani?

Nel dubbio, prima di iniziare a cucinare, è bene conoscere alla perfezione la differenza tra vegetariani e vegani. I primi hanno escluso dalla loro dieta qualsiasi alimento di origine animale (carne e pesce) mentre i secondi non solo non consumano alimenti di origine animale, ma anche tutti i loro derivati.

Prima di mettervi ai fornelli è fondamentale informarsi bene e non commettere gaffe! Sfatiamo quindi subito il mito – un po’ datato a dir il vero – che i vegani mangiano solo frutta e verdura: carne, uova, latte e burro vengono sostituiti da tofu, seitan, soia, legumi, frutta secca e latte vegetale.

Quando siete al supermercato e vi viene il dubbio, l’unica cosa fare è imparare a leggere la lista degli ingredienti e cercare il bollino vegan ok. Al giorno d’oggi, in ogni caso, la dieta vegana è sempre più conosciuta e anche i prodotti specifici per questo tipo di alimentazione sono molto più facili da reperire, riconoscere e acquistare!

Antipasti vegani: le ricette

Iniziamo la cena con qualche stuzzichino: via libera a sott’oli e sottaceti come funghetti, cipolline e melanzane. E cosa c’è di meglio per accompagnare il tutto che qualche crostino di pane o bruschetta?

Per un antipasto più particolare, nel pieno rispetto dell’alimentazione vegana, preparate l’hummus di ceci e utilizzatelo per farcire delle verdure grigliate come melanzane e zucchine. Ottimi anche gli spiedini di verdure: preparateli al momento grigliandoli sulla piastra o sula barbecue se il tempo lo permette.

In alternativa, vediamo anche qualche ricetta un po’ più elaborata, la farifrittata e l’insalata russa.

• Farifrittata vegan

Frittata con farina di ceci
Frittata con farina di ceci

Un grande classico della cucina vegana è la frittata con farina di ceci, ovvero senza uova. Questo piatto, chiamato anche farifrittata è perfetto da tagliare in striscioline e servire al volo e la sua realizzazione è un vero gioco da ragazzi!

Per 4 persone vi occorreranno 200 g di farina di ceci e poi spezie e aromi a piacere (noi abbiamo scelto rosmarino, cumino, paprika dolce, prezzemolo, sale e pepe) e poi olio extra vergine d’oliva e tanta acqua quanto basta.

In una ciotola, amalgamate la farina di ceci con dell’acqua (aggiungetene poca per volta) mescolando con una frusta, fino ad ottenere una pastella spessa e omogenea. Dopo 10 minuti di riposo in frigo, aggiungete olio e aromi e fate cuocere in una padella antiaderente fino a doratura.

• Insalata russa con maionese vegana

Insalata russa
Insalata russa

Non esiste buffet di antipasti come si deve senza una buona insalata russa! E infatti non dovete rinunciarvi nemmeno per questa cena: vi basta realizzare la ricetta della maionese vegana e unirvi delle verdure bollite e tagliate a dadini.

Per realizzare la maionese senza uova, nel bicchiere del mixer ad immersione, frullate una parte di latte di soia, due parti di olio di semi di girasole, 1 pizzico di sale, un cucchiaio di succo di limone, e un pizzico di senape.

Procedete poi aggiungendo piselli, carote e patate bolliti e a tagliati cubetti e miscelando il tutto. Lasciate in frigo per almeno un’ora prima di servire.

Primi piatti vegani

A meno che la pasta al pomodoro non sia il vostro cavallo di battaglia, vi sconsiglio vivamente di preparala, soprattutto se sono i vostri ospiti a essere vegani. Difatti è il classico ripiego, utilizzato anche nei ristoranti, solitamente non molto apprezzato.

Un primo semplice che piace a tutti è il risotto, sia quello classico con i funghi che quello allo zafferano. Ricordate solamente di non utilizzare burro, brodo di carne o formaggi per mantecare. Via libera anche a lasagne e cannelloni, ma mi raccomando: niente pasta all’uovo, formaggio o besciamella tradizionale!

In altrantiva, perchè non puntare su due grandi classici?

• Carbonara vegana con tofu affumicato

Carbonara con tofu
Carbonara con tofu

Un primo piatto vegano più originale è la carbonara vegana: a qualcuno potrebbe far storcere il naso, ma in realtà è delizioso. Ovviamente non potrete usare nè le uova, nè il formaggio, nè salumi come pancetta e guanciale. Come vengono sostituite, quindi? Con il tofu.

Oltre alla pasta dovete procurarvi tofu affumicato e panna di soia, da far frullare insieme a un pizzico di curcuma: il vostro sugo per la carbonara vegetale è pronto!

• Pasta al forno con verdure e besciamella vegan

pasta al forno con verdure
Pasta al forno con verdure

Non ci va tantissimo per realizzare una pasta al forno senza carne, al 100% veg: no a carne e formaggio, ma procuratevi tante verdure di stagione, della besciamella vegana e la vostra pasta corta preferita.

Per un risultato bello filante, potete aggiungere anche del formaggio vegano o meglio uno dei suoi sostituti a base di tofu o soia.

Scolate la pasta al dente, sbollentate le verdure e, in una ciotola, unite il tutto alla besciamella vegana e a qualche cucchiaio di pan grattato. In superficie, completate con cubetti di mozzarella vegana e pangrattato e fate cuocere per 20 minuti a 200°C.

Secondi piatti vegan

Con i secondi la questione si complica sempre. Una ricetta semplice che fa felici tutti è quella delle polpette vegane. Come accompagnamento potete pensare a un purè oppure a un’insalata mista.

Per qualcosa di più originale, invece, sperimentate qualche piatto con il seitan, cucinandolo proprio come se fosse carne.

Oppure, provate il tofu alla piastra, da condire in mille modi diversi.

• Polpette vegane, una ricetta sfiziosa

Polpette con farina di ceci
Polpette di ceci vegane

Le polpette sono sempre un’ottima idea per il secondo, a maggior ragione se siete a corto d’idee!

Queste polpette veg sono a base di ceci precotti, seitan e una melanzana al forno. Gli ingredienti vanno frullati insieme e poi le palline di composto devono essere impanate in un mix di pangrattato e semi misti. Infine, vanno cotte in forno – per un piatto ancora più leggero – infornate a 180°C per 25-30 minuti. Tra tutte le ricette vegane light, questa è senza dubbio quella che spicca!

• Hamburger vegano, una ricetta dalle mille varianti

Hamburger vegetali
Hamburger vegetali

Immancabili, ovviamente, anche gli hamburger vegani che si possono preparare in tantissimi modi diversi. La ricetta più semplice, forse, è quella che combina fagioli rossi e tofu, da frullare insieme ad aromi a piacere sino ad ottenere un composto omogeneo. Create poi dei burger e cuoceteli a 180°C per 15 minuti.

Un altro mix che potete unire per un risultato davvero sfizioso, è quinoa e barbabietola, oppure zucca e semi misti. Avete solo l’imbarazzo della scelta!

Dolci vegani

Un dolce vegano semplice è il tiramisù senza uova. Oltre a questo, sbizzarritevi preparando crostate e biscotti con la pasta frolla vegana.

• Tiramisù vegano: il dolce per eccellenza

Tiramisù
Tiramisù senza uova vegano. Fonte foto: https://pixabay.com/it/cibo-italiano-tiramis%C3%B9-italiano-2157246/

Ad alcuni, solo sentendo parlare di uno dei dolci tipici della nostra cucina in chiave veg, verrà la pelle d’oca. Ma noi siamo qui per sfatare questo mito. La ricetta del tiramisù vegano senza uova e mascarpone è a base di savoiardi vegan e una crema a base di latte e panna vegetale: non vi deluderà!

• Crostatine di pasta frolla vegan e crema pasticcera vegan

Crostatina
Mini crostata vegana. Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/la-fragola-crostata-torta-suites-1273983/

Iniziamo con una croccante pasta frolla vegan senza uova e burro a base di olio di semi, farina e zucchero – perfetta anche per realizzare dei biscotti vegan semplicissimi. Quale migliore farcitura se non un sfiziosa crema pasticcera vegana?

Stendete la vostra frolla in una toriera e fate cuocere in forno caldo a 180°C per 15 minuti. Aggiungete la crema vegana che avete preparato a parte e fate cuocere per altri 5 minuti. Una volta fredda, decorate la crostata con frutta fresca a piacere.

• La ricetta della cheesecake vegan

Cheesecake vegana
Cheesecake vegana

Grande classico della cucina vegana è la cheesecake, che potete arricchire davvero come preferite. La base è di biscotti vegani e margarina fusa, da far addensare in frigo.

Per la crema, invece, basterà unire panna vegetale montata con zucchero e yogurt di soia. Potete poi completare con marmellata, crema al cioccolato, frutta fresca, nutella vegan e tutti i topping che preferite.

Un consiglio: se notate che la crema non è abbastanza soda per i vostri gusti, potete aggiungere dell’agar agar, che nelle ricette vegane dolci viene usato come la colla di pesce si usa nelle cheesecake tradizionali.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 11-03-2019

X