Ingredienti:
• 1 kg di carré di vitello
• 4 uova
• pangrattato q.b.
• 300 g di burro chiarificato
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 10 min

Se siete in cerca di idee per secondi piatti veloci e facili da realizzare, ma anche gustosi, ecco le migliori ricette che potete preparare a casa!

Oggi parliamo di secondi piatti veloci: quando il gusto incontra la praticità! Non esiste pranzo o cena che si rispette senza un secondo coi fiocchi, ma spesso queste portate rischiano di diventare problematiche a causa di preparazioni lunghe e complesse, costi elevati e difficoltà esagerate.

Beh, oggi vogliamo dimostrarvi che talvolta non servono cucine stellate e soldi su soldi per dare vita a piatti memorabili. Al contrario, a volte in poco tempo e con estrema semplicità si possono creare delle cose meravigliose. Da secondi piatti di carne veloci a quelle di pesce semplici da realizzare, senza dimenticare le ricette vegetariane o i secondi vegani. Il bello dei secondi piatti è che con un po’ di fantasia si può dare vita a qualcosa di unico e speciale, a una portata fondamentale per qualsiasi pasto, in grado di deliziare il palato dei nostri ospiti e di portare sulla nostra tavola colore e allegria.

Insomma, bando alle premesse: siete pronti a cucinare insieme a noi? Allora seguiteci in cucina e cominciamo a preparare queste ricette meravigliose!

Ricette secondi di carne veloci

I secondi piatti di carne si prestano davvero a tanti tipi di preparazioni. Se volete delle idee per dei secondi di carne veloci potete consultare le nostre ricette dove troverete certamente qualcosa di utile e che farà al caso vostro: una cena improvvisa o la voglia di gustare qualcosa di pratico e veloce.

Dai saltimbocca alla romana, veloci e semplici da realizzare, al pollo al limone, fino alle scaloppine che potete scegliere di preparare o ai funghi o al limone. Queste ed altre le ricette di secondi veloci che vi proponiamo.

1. Saltimbocca alla romana

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

saltimbocca alla romana
saltimbocca alla romana

Tra i secondi piatti facili e veloci non può non trovare spazio quello dei saltimbocca alla romana. Una ricetta che definire rapida è davvero poco: tra la preparazione la cottura porterete in tavola questa ricetta in un quarto d’ora.

Se disponete di fettine di vitello e di qualche fetta di prosciutto crudo potete cimentarvi nella realizzazione di questo piatto, che si presta ad essere consumato subito e ben caldo e che invece è meno opportuno conservare, perché perderebbe la sua prelibatezza.

Ingredienti necessari per i saltimbocca alla romana (per 4 persone)

  • 8 fettine di vitello
  • 8 fette di prosciutto crudo
  • 8 foglie di salvia
  • 50 g di burro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

Disponete du un piatto o su una superficie le fettine di vitello ben sottili (aiutatevi con un batticarne se necessario), poggiate sopra una fettina di prosciutto crudo, una fogliolina di salvia e fermate aiutandovi con uno stuzzicadenti questi ingredienti.

Passate le fettine nella farina, rimuovete l’eccesso e poi, dopo aver fatto scaldare del burro in un tegame, unite la carne e fatela rosolare. Unite il vino bianco, fate sfumare e continuate la cottura per altri 10 minuti, cuocendo da entrambi i lati.

2. Scaloppine al limone

Scaloppine al limone
Scaloppine al limone

Una ricetta sfiziosa e veloce da preparare, un altro secondo piatto veloce, un modo diverso per gustare la carne di vitello. Di ingredienti ne bastano pochissimi e oltretutto sono quelli che solitamente si hanno già in casa. In mezz’ora le scaloppine al limone saranno pronte per essere servite.

Ingredienti necessari per le scaloppine al limone (per 4 persone)

  • 8 fette di carne di vitello
  • succo di limone
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • farina q.b.
  • 40 g di burro

Per una maggior riuscita della ricetta, iniziate con l’appiattire le fettine di vitello. Nel frattempo fate scaldare il burro in un tegame o in una padella capiente, quindi procedete ad infarinare la carne prima di appoggiarla sul burro caldo. Importante è non lasciare mai riposare le fettine infarinate, ma procedere subito con la cottura.

Per delle perfette scaloppine al limone ricordate di far dorare la carne senza cuocerla, da una parte e dall’altra. A questo punto abbassate la fiamma, versate il succo di limone e se preferite anche un po’ di scorza grattugiata e fate cuocere ancora un paio di minuti, prima di servire il piatto ben caldo.

3. Scaloppine ai funghi

Scaloppine di pollo ai funghi
Scaloppine di pollo ai funghi

Se vi piace l’idea della scaloppina e avete voglia di cimentarvi in uno dei nostri secondi piatti veloci, potete anche realizzare la ricetta delle scaloppine ai funghi porcini. Un tocco in più rispetto alla più classica ricetta senza però dover allungare di troppo i tempi.

Ingredienti necessari per le scaloppine ai funghi porcini (per 4 persone)

  • 600 g di petto di pollo
  • 300 g di funghi porcini
  • 40 g di burro
  • 100 ml di vino bianco secco,
  • 1 spicchio d’aglio
  • erbe aromatiche q.b.
  • farina q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Prima di procedere con la ricetta, iniziate con la pulizia dei funghi, eliminando la parte terrosa del gambo e pulendoli con un panno. Se invece avete a disposizione funghi già pronti per essere cucinati, iniziate con la preparazione della carne: appiattite le fettine aiutandovi con un batticarne. Scaldate il burro in una padella e dopo aver infarinato la carne adagiate le fettine in padella. Fate rosolare da tutti e due i lati, poi sfumate col vino bianco, alzate la fiamma e fate evaporare.

Riponete al caldo le vostre fettine e nella stessa padella fate rosolare l’aglio, aggiungente i funghi e fate cuocere per una decina di minuti. A questo punto unite la carne, fate insaporire per un paio di minuti prima di poter servire le vostre scaloppine ai funghi porcini.

4. Pollo al limone

Pollo al limone
Pollo al limone

Qualche fettina di pollo, un po’ di farina, del succo di limone: bastano davvero pochissimi ingredienti per realizzare una ricetta gustosa come il pollo al limone (di cui potete anche seguire la nostra videoricetta). Aiutandovi anche con la giusta presentazione del piatto sarete in grado di stupire i vostri ospiti.

Il vero segreto sta nelle salsa che andrete a creare miscelando gli ingredienti e facendola addensare al punto giusto.

Ingredienti necessari per il pollo al limone (per 4 persone)

  • 500 g di petto di pollo
  • farina 00 q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 limone
  • 150 g di acqua
  • 90 g di vino bianco
  • sale q.b.
  • 1 pizzico di zucchero

Per la preparazione del pollo al limone dovrete partire ovviamente dalla pulizia del pollo. Nel caso di petto dovrete eliminare le parti grasse e ricavare le fettine, mentre se disponete già di queste ultime potrete cominciare subito con la ricetta di una tra le ricette di secondi piatti più quotata quando si tratta di unire gusto e… velocità.

Infarinate il pollo e fatele rosolare in una padella in cui avrete precedentemente scaldato dell’olio extravergine. Fatele rosolare da tutti e due i lati, poi mettete da parte la carne e nella stessa padella versate il vino, il succo di limone un pizzico di sale e un cucchiaino setacciato di farina. Lasciate ridurre la salsa: quando questa sarà più densa unite il pollo e cuocete per un paio di minuti. Servite il pollo al limone ben caldo.

5. Pollo al curry

Pollo al curry
Pollo al curry

Questo è un piatto che incontra l’Oriente: il pollo al curry: è amatissimo da tutti, e non solo per il suo sapore, ma anche per la sua semplicità e velocità. Se volete, potete abbinare i vostri bocconcini di pollo al curry con del riso basmati bollito.

Per prepararlo si può scegliere il taglio del pollo, che può essere tagliato a striscioline, a cubetti o a pezzi più grossi. Una volta fatto, basterà cuocere il pollo insieme ad aromi e cipolla e poi utilizzare o della panna o dello yogurt per creare una fantastica salsina al curry. Provate anche voi a preparare questo piatto, non esistono secondi veloci più buoni!

Ingredienti necessari per il pollo al curry (per 4 persone)

  • 400 g di petto di pollo
  • 1 lattina di latte di cocco
  • farina q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 dito di zenzero
  • 2 cucchiaini di curry
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • sale q.b.

Tagliate i bocconcini di pollo a tocchetti, poi passateli nella farina e adagiateli in un tegame dove avrete già scaldato l’olio e fatto rosolare l’aglio, lo zenzero grattugiato e il curry. Fate rosolare a fiamma media, poi ricoprite col latte di cocco e fate cuocere per una ventina di minuti. A fine cottura servite dopo aver spolverato con del prezzemolo.

6. Cotoletta alla milanese

Cotoletta alla milanese
Cotoletta alla milanese

Croccante, dorata, succosa: è proprio lei, la cotoletta alla milanese, un trionfo di sapori che vi farà volare. Questo piatto va eseguito in maniera attenta e seguendo bene tutti i passaggi, perché se è vero che la cottura e la preparazione sono veloci, bisogna comunque fare attenzione a creare una panatura perfetta e a cuocere la carne molto bene e senza errori.Provate a farla a casa: questo è uno di quei piatti che piace sempre a tutti, grandi e piccini!

Ingredienti necessari per la cotoletta alla milanese (per 4 persone)

  • 1 kg di carré di vitello
  • 4 uova
  • pangrattato q.b.
  • 300 g di burro chiarificato
  • sale q.b.

Se avete acquistato un carré dividetelo in modo da ottenere le vostre costolette. Uniformate le bistecche con un batticarne, poi procedete con la preparazione della panatura. Sbattete le uova, in una terrina mettete il pangrattato: passate la carne prima nell’uovo, poi nel pangrattato. Se volte una panatura più croccante ripetete due volte l’operazione.

Scaldate il burro (preferibilmente burro chiarificato), e quando sciolto aggiungete la costoletta. Cuocete circa 5 minuti per lato, facendo attenzione a non far bruciare il burro. Aggiungetene se dovesse diventare scuro. Una volta pronte salate e servite.

Ricette secondi di pesce veloci

Tra le ricette dei secondi veloci un posto importante occupano certamente quelli di pesce. Questo perché per la maggior parte dei casi questo si presta a preparazioni molto rapide. Si può cuocere in padella o al forno, anche a seconda della stagione. Ecco un elenco dei secondi piatti di pesce più semplici da preparare (e buoni da gustare). Volete cucinare qualcosa in padella? Potete provare il pesce spada, se invece preferite qualche ricetta al forno potete gustare i gamberoni o il salmone. Volete invece cimentarvi nella cottura alla griglia? Potrete trovare tutto su come cucinare i calamari.

1. Pesce spada in padella

pesce spada in padella
pesce spada in padella

Il pesce spada in padella è un secondo di pesce davvero veloce. Bastano infatti pochi minuti per realizzare una ricetta semplice sì, ma non per questo meno gustosa. Oltretutto, a seconda del tempo a disposizione, questo piatto si potrà personalizzare e rendere ancora più appetitoso.

Ingredienti necessari per il pesce spada in padella (per 4 persone)

  • 4 fette di pesce spada
  • vino bianco q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo q.b.
  • timo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • succo di limone q.b.

Per preparare il vostro pesce spada in una padella con dell’olio extravergine mettete lo spicchio d’aglio e gli aromi e accende il fuoco facendo scaldare. Procedete aggiungendo le fette di pesce spada facendo rosolare da ambo le parti. Aggiungete del vino bianco e alzate leggermente la fiamma per farlo sfumare completamente.

A questo punto aggiungete sale, pepe e prezzemolo e procedete con la cottura, assicurandovi di non esagerare: in circa cinque minuti un trancio medio sarà già cotto.

2. Gamberoni al forno

gamberoni al forno
gamberoni al forno

Vi basteranno non più di venti minuti (se il pesce è già pulito, altrimenti dovrete considerare anche il tempo di pulizia): i gamberoni al forno sono facili da preparare e se avete poco tempo potrete portare in tavola una ricetta comunque gustosa.

Ingredienti necessari per i gamberoni al forno (per 4 persone)

  • 12 gamberoni
  • 40 g di succo di lime
  • 60 g di olio di oliva
  • prezzemolo q.b.
  • pepe q.b
  • sale q.b.

Per i vostri gamberoni al forno iniziata con il preparare una emulsione. Spremete il succo di limone, unitelo all’olio, al prezzemolo già tritato al sale e al pepe e mescolate. Su una teglia disponete i gamberoni (dopo averla rivestita con carta da forno), versate l’emulsione precedentemente preparata. Quindi coprite con l’alluminio il vostro pesce e infornate in forno già preriscaldato a 200 gradi.

Vi basteranno tra i 10 e i 15 minuti (a seconda della grandezza dei gamberoni) per cucinare questo piatto. Servite i gamberoni caldi.

3. Calamari alla griglia

Calamari grigliati con carciofi
Calamari grigliati

Tra i secondi di pesce facili e veloci da preparare ci sono anche i calamari alla griglia. Vale il discorso dei gamberoni al forno: i tempi si dimezzano con il pesce già pulito. In un quarto d’ora avrete un secondo di pesce ricco di sapore e che stupirà tutti nel caso vi troviate alle prese con ospiti inattesi.

Ingredienti necessari per i calamari alla griglia (per 4 persone)

  • 12 calamari
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 limone
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 mazzetto di prezzemolo

Dopo aver pulito i calamari iniziate con la ricetta. In una ciotola unite olio, limone, agli e prezzemolo tritati e mescolate. A questo punto aggiungete i calamari e anche i tentacoli e continuate a mescolare, usando le mani.

Dopo aver scaldato la griglia iniziate a cuocere prima i tentacoli, poi dopo circa 7 minuti anche le sacche. Ancora cinque minuti e i vostri calamari avranno raggiunto la cottura necessaria, diventando di color bianco intenso. Servite con del prezzemolo fresco e una spruzzata di limone.

4. Salmone al forno

Salmone al forno
Salmone al forno

Tra i secondi di pesce veloci c’è sicuramente spazio per il salmone al forno. Non è solo un secondo piatto semplice da realizzare ma è anche uno di quelli a effetto: portare in tavola una pietanza del genere ha sempre il potere di stupire gli ospiti, perché resta una portata assolutamente raffinata.

Il modo più classico per preparare questo piatto è sicuramente quello di utilizzare i tranci, ma se aveste a disposizione solo dei filetti potete cimentarvi nella ricetta comunque. Il segreto è non esagerare troppo con gli aromi: aglio, olio, limone e il gioco è fatto!

Ingredienti necessari per il salmone al forno (per 4 persone)

  • 4 tranci di salmone
  • 40 ml di olio extravergine di oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 limone
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • sale q.b.

Prendete i tranci di salmone e adagiateli su una teglia già rivestita con carta da forno. Preparate nel frattempo un’emulsione: aglio tritato, olio, limone e prezzemolo. Versatela sui tranci, quindi dopo aver preriscaldato il forno a 180 gradi infornate e lasciate cuocere per 15-20 minuti. Servite ben caldo.

5. Branzino al sale

branzino al sale
branzino al sale

Tra le ricette di pesce facili c’è sicuramente quella del branzino al sale. Non è necessario avere chissà quali abilità: servirà forse un po’ di manualità nel pulire il pesce (però per questo potete risolvere anche chiedendo in pescheria di farlo per voi) ma per il resto sarà davvero semplice portare a termine questa ricetta. Pochi gli ingredienti e tutti assolutamente a disposizione in casa: il sale, l’aglio, un po’ di rosmarino e tanto, tanto sale.

Ingredienti necessari per il branzino al sale (per 4 persone)

  • 1 branzino da 800 g circa
  • 1 limone
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 kg di sale grosso

Prima di cominciare a preparare il branzino al sale assicuratevi che sia ben pulito: se non avete richiesto la pulizia in pescheria, procedete col rimuovere le squame, le pinne e le viscere. Sciacquatelo sotto l’acqua fredda asciugandolo poi con la carta da cucina.

Riempite la pancia del pesce con aglio, fettine di limone e rosmarino, quindi versate metà del sale nella teglia, poi adagiate il branzino e copritelo con l’altra metà. Cuocete il branzino a circa 200 gradi per mezz’ora: una volta sfornato rompete la crosta di sale e servite.

6. Sardine al forno

Sardine al forno
Sardine al forno

20 minuti per creare un piatto da sogno. Sono le sardine al forno, un secondo piatto di pesce da favola, che con i suoi sapori profuma di sud, di tradizione, di amore! Gli ingredienti devono essere freschissimi (questo è il segreto): basta il pesce, qualche erba aromatica, aglio, prezzemolo, limone…e poi si va in forno. Con questa ricetta stupirete tutti, ma proprio tutti! Provare per credere.

Ingredienti necessari per le sardine al forno (per 4 persone)

  • 1 kg di sarde fresche
  • pangrattato q.b.
  • sale q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • erba cipollina q.b.
  • basilico q.b.
  • maggiorana q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • 1 limone non trattato
  • olio extravergine di oliva q.b.

Se non sono già pulite, procedete con la pulizia delle sardine, tagliando la testa del pesce, e eliminando le viscere e la lisca. Sciacquate sotto l’acqua fredda e asciugate con carta assorbente. Ora preparate la panatura, unendo al pane grattugiato le erbe aromatiche e l’aglio tritato, e aggiungendo scorza di limone e sale.

Procedete facendo aderire le sardine, aperte, al pangrattato. Ungete d’olio una teglia da forno e ponete le sardine con degli stuzzicadenti in modo che durante la cottura non si aprano. Un po’ d’olio e qualche spicchio di limone, poi infornate a 180 gradi per 15 minuti.

7. Salmone alla griglia

Salmone alla griglia
Salmone alla griglia

Secondi piatti facili? Allora restiamo sul pesce e andiamo a vedere come fare il salmone alla griglia. Questo è un pesce ottimo perché si trova a un costo ragionevole, ma è anche semplice cucinarlo e la sua consistenza grassa e carnosa è facile da esaltare con pochi ingredienti.

Un modo per gustarlo, oltre a farlo al forno, è cucinarlo alla griglia. Per ridurre i tempi, se quelli a vostra disposizione sono ristretti, potete evitare il passaggio della marinatura, in modo da portare in tavola la ricetta nel giro di venti minuti.

Ingredienti necessari per il salmone alla griglia (per 4 persone)

  • 600 g di salmone in 4 tranci
  • 1 cipollotto
  • 2 rametti di timo
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 foglia di alloro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Se avete tempo a disposizione, come detto, marinate il salmone in un contenitore dopo aver aggiunto olio, vino bianco, timo, foglia di alloro e pepe. Un procedimento per il quale serviranno 45 minuti.

In alternativa passate alla fase successiva: fate scaldare una bistecchiera e cuocete i vostri tranci, basteranno 1-2 minuti per ciascun lato. Riponete in un piatto il salone e condite con sale, pepe, foglioline di timo, olio e limone.

8. Sgombro al forno

Sgombro al forno
Sgombro al forno

Preparare un pesce al forno è sempre un’ottima idea, e questo perché è più il tempo di decidere come realizzarlo che la difficoltà nel farlo. Tra le ricette veloci di secondi c’è lo sgombro al forno: dovete procurarvi degli ingredienti per insaporire la carne, come aglio, erbe aromatiche, limone, olio extravergine di oliva, sale, pepe, pomodorini e quant’altro.

Ingredienti necessari per lo sgombro al forno (per 4 persone)

  • 4 sgombri
  • rosmarino q.b.
  • timo q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • basilico q.b.
  • aglio q.b.
  • pomodorini q.b.
  • limone q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Per prima cosa pulite lo sgombro: non sarà molto difficile perché non ha squame e dovrete tagliare le pinne e lasciare testa e cosa. Incidete l’addome e togliete le interiora, poi sciacquate bene il pesce sotto l’acqua.

A questo punto lavate i pomodorini e le erbe, rimuovete l’anima dallo spicchio d’aglio e tritate il tutto. Aggiungete sale e pepe e condite con olio. Procedete ora col farcire il pesce: fate delle piccole incisioni sulla superficie del pesce e riempite con il trito ottenuto, facendo attenzione a non andare troppo in profondità. Foderate una teglia da forno e preriscaldate a 180 gradi, quindi disponete gli sgombri alternando a spicchi d’aglio e pomodorini. Servite ben caldo il vostro piatto.

Ricette secondi veloci vegetariani o con i legumi

Amate i piatti vegetariani e siete alla ricerca di un secondo veloce e semplice da preparare? Tra le ricette di secondi piatti vegetariani un’idea può essere quella di preparare delle polpette: potete per esempio scegliere quelle di ceci o quelle con le zucchine, o in alternative se amate le melanzane cimentarvi nella preparazione del polpettone. Ecco un elenco di ricette di secondi veloci vegetariani.

1. Polpette di zucchine al forno

Polpette di zucchine crude con il Bimby
Polpette di zucchine

Le polpette di zucchine al forno sono tra i secondi vegetariani più sfiziosi e veloci da preparare. Un secondo piatto che non necessità di chissà quali particolari ingredienti. Basterà avere in casa qualche zucchina, delle uova e il gioco è fatto.

La particolarità di questa ricetta è certamente la cottura al forno, che sarà in grado di dare al piatto una bella croccantezza. Inoltre da non sottovalutare il fatto che questo secondo piatto può essere gustato caldo, appena sfornato, ma anche freddo non è niente male: se aggiungete anche una salsa il risultato sarà perfetto.

Ingredienti necessari per le polpette di zucchine al forno (per 4 persone)

  • 3 zucchine
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 1 uovo
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche fresche (basilico prezzemolo o menta)
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Lavate e preparate le zucchine, togliendo le estremità e grattugiatele (utilizzando i fori grossi di una grattugia). Quindi eliminate l’acqua in eccesso, prima unire uovo, parmigiano e le erbe tritate. Salate e pepate, quindi mescolate per amalgamare il tutto.

Unite il pangrattato un po’ per volta, fino ad ottenere un composto che però non dovrà essere troppo asciutto. Se avete dieci minuti di tempo in più lasciate riposare l’impasto prima di creare le vostre polpette. Formatene di non troppo grandi e adagiatele sulla vostra teglia, dopo averla ricoperta con carta da forno. Cuocete per 25 minuti circa a 180 gradi, in forno già riscaldato.

2. Polpettone di melanzane

Polpettone di melanzane
Polpettone di melanzane

Chi l’ha detto che le verdure non possano diventare protagoniste di secondi piatti sfiziosi? È il caso del polpettone di melanzane, una fantastica alternativa al classico con la carne. In questo caso la cottura è un pochino più lunga, ma abbiamo deciso di inserirlo comunque fra i migliori piatti veloci perché in realtà la sua preparazione è semplice e per nulla complicata.

Ingredienti necessari per il polpettone di melanzane (per 6 persone)

  • 700 g di melanzane
  • 250 g di pane raffermo
  • 200 g di formaggio grattugiato
  • 3 uova
  • pangrattato q.b.
  • olio evo q.b.
  • basilico q.b.
  • sale e pepe q.b.

Lavate le melanzane e tagliatele a cubetti, quindi fatele rosolare con un po’ d’olio e lasciate cuocere dieci minuti. Trasferite in una terrina e frullatele, poi unite basilico e pepe e fate raffreddare.

Fate ammorbidire il pane raffermo con l’acqua, quindi strizzatelo e unitelo alla crema di melanzane. Aggiungete uova, pangrattato, formaggio, sale e pepe. Utilizzate uno stampo da plumcake e riempitelo col vostro composto, che non deve risultare troppo liquido. Cuocere il polpettone in forno preriscaldato ventilato a 200°C per circa 30-40 minuti.

3. Polpette di ceci

polpette di ceci
polpette di ceci

Se invece adorate i legumi, allora dovete provare queste polpette di ceci, un secondo piatto che è ideale anche per chi segue una dieta vegetariana. I tempi di cottura? 20 minuti per un risultato strepitoso, adatto anche se volete portare in tavola un piatto adatto ai più piccoli. Insomma, se non le avete mai provate, dovete assolutamente rimediare!

Oltretutto le polpette di ceci si prestano a diversi tipi di preparazione. Vi diremo come preparale per una cottura al forno, più leggera, ma potete anche friggerle o cimentarvi in una ricetta completamente vegana.

Ingredienti necessari per le polpette di ceci (per 4 persone)

  • 500 g di ceci in scatola
  • 2 uova
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaino di senape
  • 6 cucchiai di pangrattato
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • prezzemolo q.b.

Fate rosolare la cipolla in padella con i ceci e un filo d’olio per qualche minuto, poi mettete tutto nel frullatore fino a che non otterrete una crema. Aggiungete sale, pepe, un filo d’olio, le uova e il prezzemolo, oltre ad un cucchiaino di senape. Aiutandovi con le mani formate delle polpette. Preriscaldate il forno e cuocetele per 180°C per 15 minuti.

Ricette di secondi veloci con le uova

Tempi minimi di preparazione e risultato garantito. I secondi piatti con le uova sono certamente l’idea migliore per ottimizzare i tempi e consentirvi di portare in tavolo un secondo piatto gustoso grazie al quale potrete anche liberare la vostra fantasia. Una frittata può trasformarsi infatti da ricetta semplice a piatto in grado da stupire, se creato con gli ingredienti giusti.

Che sia un omelette o una frittata tradizionale poco importa: se siete alla ricerca di un piatto veloce da preparare è la ricetta giusta.

1. Omelette

Omelette
Omelette

Un modo diverso di cucinare la classica frittata. L’omelette si presta infatti a ricette diverse tra loro: c’è la classica, quella in cui basteranno delle uova e un po’ di latte, o quelle farcite a seconda dei vostri gusti, che sia col prosciutto o con i funghi. Senza dimenticare anche la variante dolce, se avete voglia di osare.

Ingredienti necessari per l’omelette (per 1 persona)

  • 2 uova grandi
  • 30 g di latte
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • burro q.b.

Realizzare l’omelette è davvero semplice. In una ciotola rompete le uova, aggiungete poi un pizzico di sale e il latte a filo. In una padella sciogliete del burro in modo da ungerla e preparata per le uova. Quindi versate il composto.

Appena i bordi cominceranno a cuocere, coprite con un coperchio e abbassate la fiamma. Lasciate cuocere per qualche minuto: la base dovrà dorarsi mentre la parte in superficie risultare “bavosa”. A questo punto procedente ripiegano l’omelette su se stessa: potete aiutarvi con una spatola. Se volete seguire passo passo questa ricetta ecco il video su come fare un’omelette.

2. Frittata di zucchine

Frittata di zucchine
Frittata di zucchine

Se volete andare sul classico e non volete cimentarvi con la preparazione dell’omelette, allora questa ricetta fa al caso vostro. La frittata è uno dei piatti all’apparenza più semplici in assoluto, ma se fatta bene, con amore e tanta passione, in poco tempo può diventare un secondo piatto fantastico, forse un po’ rustico, ma sicuramente da acquolina in bocca.

Insieme alla uova e al testo, potete scegliere un altro ingrediente che diventi protagonista del piatto, come abbiamo fatto noi nella nostra frittata di zucchine. Da un pic nic a un pranzo domenicale, passando a un aperitivo o una cena informale: questo piatto colorerà qualsiasi occasione! E soprattutto, visto che parliamo di una ricetta veloce, vi consentirà di prepararla in pochissimo tempo.

Ingredienti per la ricetta della frittata di zucchine (per 4 persone)

  • 4 uova
  • 3 zucchine
  • 1 spicchio d’aglio
  • 70 g di formaggio grattugiato
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cucchiaio di latte
  • prezzemolo fresco q.b.
  • burro q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Iniziate dalle verdure: pulite le zucchine, asciugatele e grattugiatele. In una padella fate scaldare l’olio e aggiungete uno spicchio d’aglio, cuocete le zucchine per pochi minuti: ne basteranno 5 o 10. In una ciotola, nel frattempo, sbattete le uova, unite prezzemolo, sale, pepe, un goccio di latte e il formaggio. Aggiungete le zucchine e mescolate.

In una padella unta con del burro versate l’impasto e cuocete a fiamma bassa. Coprite con un coperchio, poi dopo 5 minuti procedete a girare la frittata, aiutandovi con un piatto. Cuocete altri cinque minuti. Quando pronta trasferitela su un piatto e fate riposare, poi servite dopo averla tagliata a fettine. E se volete seguirla passo passo, ecco la videoricetta!

Ricette di secondi vegani veloci

Non mangiate la carne o il pesce, non amate particolarmente nemmeno le uova ma volete portare in tavolo un secondo piatto veloce e più adatto ai vostri gusti? Il tofu è certamente l’ingrediente che si presta a tante preparazioni: vi mostreremo come fare per cucinarlo e portarlo in tavola in pochi minuti.

Tofu alla piastra

Tofu alla piastra agli aromi
Tofu alla piastra agli aromi

Il tofu è uno degli ingredienti più usati nella cucina vegana e vegetariana per sostituire la carne, e si può cucinare in tantissimi modi differenti: ce ne sono davvero tantissimi, fra cui uno dei più amati, il tofu alla piastra.

Ma anche qui si apre un mondo intero! Potete marinarlo con soia, limone, zenzero, olio e altri aromi, insaporirlo con spezie, renderlo piccante, agrodolce… perché il segreto di un tofu delizioso è proprio insaporirlo a dovere prima di cuocerlo! Scegliete i condimenti che più vi piacciono e date vita a un secondo piatto vegano da sogno! Noi vi proponiamo quello col sesamo

Ingredienti per la ricetta del tofu al sesamo alla griglia (per 4 persone)

  • 500 g di tofu
  • 10 cucchiai di salsa di soia
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 spicchi di aglio
  • 8 cucchiai di farina integrale
  • 8 cucchiai di semi di sesamo
  • olio di semi q.b.

La preparazione del tofu è davvero molto semplice e vi consentirà di portare in tavola un secondo piatto veloce, conquistando anche chi ama la cucina vegana. Potete scegliere di marinarlo prima di cuocerlo alla griglia o di passare direttamente alla fase successiva (a seconda dei tempi che avete) e grigliarlo per circa 15 minuti.

Vi sono piaciuti questi secondi veloci? Allora provate tutte le nostre migliori ricette veloci!

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Capodanno Cena veloce Idee per cena

ultimo aggiornamento: 01-06-2022


Schlutzkrapfen, la ricetta tradizionale dell’Alto Adige

Pizza con cipolle rosse e tonno: sapori decisi per veri gourmet